Si terrà venerdì 24 novembre dalle 10:00 alle 14:00 nell’aula magna della Facoltà di Agraria l’assemblea di Ateneo di tutte le componenti universitarie organizzata da Andu Flc Cgil, CislUniversità, Fed. Snals Univ., Foro di Giurisprudenza, Progetto Studentesco, Spazio Universitario, UniXcento, Unione d’Ateneo, Biblioteca autogestita potere e sapere, Piattaforma “studenti e docenti insieme” dell’Ateneo di Palermo.

Il tema è autonomia universitaria e rapporto tra cariche accademiche e ruoli politici esterni:

  • ruolo del rettore: la Legge Gelmini, incompatibilità, codice etico e democrazia;
  • candidatura del tettore pur mantenendo la carica;
  • modifiche dello statuto dell’Università degli Studi di Palermo.

AGGIORNAMENTO: durante l’incontro si è parlato di formulare una modifica statutaria per impedire situazioni come quella venutasi a verificare dopo la candidatura del rettore Micari alle recenti elezioni regionali.

1 risposta

  1. Giovanni

    la modificazione statuaria non neutralizza il precedente creato.
    si deve attuare un dispositivo di blindatura istituzionale volto a neutralizzare la perturbazione sull’Ordinamento della Repubblica creata con la introduzione della figura istituzionale inedita e inesistente del rettore-candidato, tutelare l’essenza statale dell’Ente e il diritto costituzionale di partecipazione alla vita democratica del Paese del cittadino MIcari.
    La limitazione alla partecipazione della vita democratica del Paese deve essere prevista dalla legge e le motivazioni devono essere speciali e inevitabili essendo la partecipazione alla vita politica del Paese tutelata dagli art. 2, 3 e 51 della Costituzione.

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.