Il rettore Fabrizio Micari ha parlato delle novità dell’Ateneo di Palermo in una conferenza stampa convocata stamattina allo Steri.

Le nuove immatricolazioni saranno aperte dal primo agosto e i test d’ingresso per le facoltà a numero chiuso saranno dal 29 agosto al 7 settembre. Gli studenti in possesso di una carta di identità digitale Spid potranno iscriversi all’università online, senza recarsi mai alla segreteria.

I corsi di laurea saranno 128. Le novità sono il corso di Ingegneria della sicurezza e le specialistiche in Design e cultura del territorio e Compliance, sviluppo aziendale e prevenzione del crimine.


Aumentano i posti a Medicina (350) e  Infermieristica (210).

Il bilancio chiude in attivo. Quattro milioni di euro verrano investiti per migliorare e aumentare i laboratori didattici e le aule (con un attenzione particolare alla disabilità), per l’efficentamento energetico e per interventi di miglioramento del Cus. Verranno anche fatte nuove assunzioni:  110 tra ricercatori sia di tipo A che di tipo B, 44 nuovi professori associati e 21 nuovi professori associati.

Sull’aumento della tasse il rettore ha affermato che il 3% è lieve e per le fasce economiche più alte, ma dettato da esigenze ben precise e comunque che la tassazione media inferiore ai 700 euro per studente, la più bassa d’Italia.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.