Chi non ha mai trovato difficoltà nel cercare casa a Palermo specie se si è fuori sede? Noi, Alessio Circhirillo e Vito Cortese, essendo studenti provenienti dalla zona agrigentina, rispettivamente da Sciacca il primo e Lucca Sicula il secondo, conosciamo i disagi che possono nascere sia al momento della ricerca della stanza, in cui spendere il proprio anno accademico, sia al momento di cercare degli inquilini essendo Vito il proprietario di un appartamento in zona stazione.

Quando ci trasferimmo a Palermo cinque anni fa la via più gettonata per trovare un alloggio era segnarsi tutti i numeri di telefono scritti sui cartelli cartacei sparsi per vie che non si conoscevano ed inseguito chiamare per fissare appuntamenti in date future mentre i più fortunati riuscivano a visionare qualcosa il giorno stesso.
Di certo con l’avvento dei vari gruppi facebook la situazione era migliorata ma ad oggi lascia a desiderare su vari aspetti. In primis la presenza ripetuta, quotidiana e per più volte al giorno, dello stesso annuncio spesso senza foto o un contatto telefonico che renda l’approccio all’alloggio e al proprietario più semplice di quanto invece può e dovrebbe essere e in fine l’iscrizione a tanti gruppi comporta un disagio al momento della fruizione del social network perché la home rimanne intasata da post di cui non ti interessa praticamente più nulla o perché hai già preso un casa in affitto o perché molto spesso non ti interessa l’annuncio sulla base di prezzo, zona e/o servizi.

Da qui nasce il nostro “bisogno” di creare UniRoom Palermo. Un sito che raccogliesse una volta sola tutti gli annunci possibili con tutti i dettagli necessari (foto, numero di telefono, numero stanze e bagni, prezzo e servizi aggiuntivi) e che a loro volta fossero filtrabili per le varie caratteristiche che un alloggio può offrire aiutando e facilitando la vita a chi come noi aveva affrontato questa odissea, gli studenti, il fulcro del nostro lavoro.

UniRoom nasce due anni fa da un’amicizia oltre che da una coincidenza strettamente lavorativa. Infatti Alessio fa il programmatore, ai tempi, per passione e semplice diletto poi sfociato in un vero e proprio impegno lavorativo mentre Vito si occupa di web design e già ai tempi si addentrava nell’ambito professionale creando loghi per aziende ed esercizi commerciali. Ci conosciamo per caso al test di ammissione alla facoltà di Economia e Finanza perché seduti su posti adiacenti ed abbiamo da li iniziato e continuato una parte del percorso di studi insieme.

Il nostro scopo ultimo non è fornire soltanto il servizio UniRoom Palermo ma è fornire sempre più servizi in vari ambiti, sempre più semplici e smart che possano migliorare la città che abbiamo “imparato” ad amare, Palermo, e i suoi abitanti.

Il nostro capoluogo di regione è una città splendida che però spesso di dimentica dei servizi che possono servire a vivere la quotidianità in modo più funzionale ai nostri bisogni. Ed è per questo che vogliamo lavorare in primis per allargare la gamma di opportunità per vivere al meglio Palermo perché vogliamo vivere qua e smetterla di desiderare le tecnologie che approdano in Europa e al nord Italia e desiderarle per anni. Vogliamo migliorare subito la vita dei nostri colleghi e dei nostri concittadini.

Speriamo di essere capaci e di poter metterci l’impegno necessario a compiere i nostri obiettivi. Smettere di dire a parole “il cambiamento deve partire da noi” ma essere effettivamente noi il cambiamento. Noi come tutti i siciliani.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.