L’Assemblea Regionale Siciliana ha approvato la legge sul diritto allo Studio. L’iniziativa legislativa è stata portata avanti dall’ex rettore dell’Università degli Studi di Palermo Roberto Lagalla, oggi assessore all’Istruzione e alla Formazione professionale della Regione Siciliana.

La legge si propone di garantire diritti, qualità dell’istruzione, pari opportunità e servizi agli studenti siciliani.

Tra le misure rivolte agli universitari ci sono borse e assegni e a breve l’approvazione di un protocollo con l’Indire per favorire l’internazionalizzazione degli studenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.

x
Segui Younipa su facebook, Instagram e Twitter