Dal prossimo anno accademico le date degli appelli dovranno essere pubblicate almeno trenta giorni prima dell’inizio della sessione d’esame. Lo ha deciso il Senato accademico all’unanimità dopo tante richieste da parte degli studenti.

Finora la pubblicazione degli appelli era rimessa al singolo docente ma erano comuni anomalie come una sola settimana di tempo dalla fissazione della data all’esame.

I giorni minimi tra due appelli della stessa sessione diventano dodici invece che dieci e si cercherà di porre molta attenzione per evitare possibili sovrapposizioni.

1 risposta

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.

x
Segui Younipa su facebook, Instagram e Twitter