Per effetto della nomina a viceministro delle Infrastrutture di Giancarlo Cancelleri, che si è dimesso da parlamentare dell’Assemblea Regionale Siciliana, si è aperta la questione dell’attribuzione del seggio lasciato libero che era stato attribuito al candidato governatore non eletto che aveva preso più voti.

C’è un precedente del 2008, quando Anna Finocchiaro lasciò il posto a Bernardo Mattarella, che aveva il quoziente più alto di scarti nella lista del Partito Democratico nel collegio di Palermo. Ma da allora la legge elettorale è stata modificata.

La questione è allo studio dell’ufficio legislativo e legale dell’Ars e non si può escludere che il seggio potrebbe andare al rettore Fabrizio Micari, che si era candidato alla presidenza alle scorse elezioni regionali. In quel caso il rettore dovrà decidere se dimettersi o rinunciare all’Ars.

Secondo alcuni giuristi il seggio non andrebbe attribuito.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.

x
Segui Younipa su facebook, Instagram e Twitter