Caro rettore o chi per lei, posto che faccio parte di quell’universo femminile al quale delle macchine interessa tanto quanto ad un uomo un paio di scarpe Jimmy Choo, tuttavia questa lamentela non potevo trattenerla!

Da due giorni siamo stati invasi da tir, Ferrari e compagnia bella, che si sono piazzati nelle aree adibite a parcheggio, ovvero dall’edificio 16 a 18, sottraendo circa 4 piazzole/ zone parcheggio.
L’università è grande, si sa, ma non è un buco nero infinito!

Chi ha organizzato questo evento ha tenuto conto di “due variabili” importanti? Ovvero la prima è che sono ricominciate le lezioni e il numero di studenti, in questo momento, è alto. La seconda è che ci sono le lauree! Mamme, papà, nonni , nipoti e cugini, vicini di casa , hanno invaso l’università con a seguito dolciumi, bollicine e coriandoli e…macchine!

Quindi trovare parcheggio questa mattina è stato impossibile!
E sono arrivata alle 9 !! Non a mezzogiorno.
Avevo una riunione alle 10, ma ancora al 10 ero alla ricerca di un parcheggio, insieme ad altri poveri sventurati.
A questo unisco la presenza del buon uomo che con il suo carroattrezzi non aspetta altro che parcheggi la macchina in maniera indecente, per portarsela chissà dove e lasciarti con le chiavi in mano e gli occhi al cielo!

Quindi a conclusione di questo sfogo, chiedo maggiore attenzione quando vengono promosse queste manifestazioni e magari spostarle nel weekend quando non intralciano le normali attività, perché Non si possono sottrarre i parcheggi che sono rivolti a noi studenti.

1 risposta

  1. Giovanni

    L’università statale è al servizio dello studente e lo studente deve essere al centro della sua missione istituzionale .
    L’università statale è patrimonio di tutta la collettività .
    L’università statale deve creare condizioni di massimo agio e confort per lo studente affinché possa frequentare serenamente il suo corso di studi.
    Ben vengano iniziative e convegni nel rispetto delle esigenze degli studenti.

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.

x
Segui Younipa su facebook, Instagram e Twitter