L’Università degli Studi di Palermo ha disposto a seguito dell’emergenza Coronavirus di rinviare al 9 marzo l’inizio delle lezioni, di sospendere il ricevimento studenti (se non a distanza), di sospendere l’uso di aule e sale di letture delle biblioteche, di sospendere viaggi e tirocini fuori dal territorio regionale, di sospendere manifestazioni di ogni tipo.

Gli esami si svolgeranno con misure per evitare il sovraffollamento dei locali e preferibilmente non in forma scritta. Alle lauree avranno accesso i soli laureandi e non saranno permessi festeggiamenti.

Una petizione online che chiedeva lo stop ha raggiunto quasi le duemila firme.

Un primo caso positivo ai controlli a Palermo è stato confermato stamattina.

Il documento completo.

Condividi

3 Risposte

  1. Silvia

    Non si starà forse esagerando? O meglio, queste misure di sicurezza, non sono forse state prese con leggero ritardo? Chiedo.

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.