Durante la quarantena le cose da fare durante le giornate si riducono drasticamente; per fortuna spesso le piattaforme streaming ci vengono in soccorso aggiungendo nuovi titoli ai loro cataloghi. In questo caso stiamo parlando della nuova serie di Netflix, Freud. Ma scopriamo insieme qualcosa in più sulla trama e sui personaggi.

La nuova serie Netflix: Freud

Ebbene sì, stiamo parlando proprio di quel Fred, di Sigmund Freud, il fondatore della psicanalisi, vissuto nella seconda metà dell’800. Ed è ovviamente proprio in quel periodo e nella sua città, Vienna, che la serie ha luogo. Freud è un thriller che racconta la giovinezza del noto psicanalista e filosofo austriaco, la serie è prodotta da Satel Film e Bavaria Fiction e frutto di una co-produzione tra il canale austriaco ORF e Netflix, e proprio dal 23 marzo 2020 sarà disponibile sulla piattaforma di streaming Netflix.

Freud: la trama

La serie non sarà una biografia canonica dell’uomo di scienza che conosciamo oggi, bensì sarà un racconto del Freud giovane, infatti la serie inizia nell’anno 1886, quando Sigmund ha all’incirca trent’anni. La serie è a metà tra il mystery e l’horror, e Sigmund sarà presentato agli spettatori come un dandy ancora bistrattato dalla comunità scientifica, che con l’aiuto di una medium e di un ispettore di polizia farà luce su alcuni casi misteriosi, legati a un pericoloso serial killer. Ed è qui che i suoi studi e le sue teorie saranno esposte al pubblico, proprio durante la risoluzione dei casi nei quali si ritrova coinvolto il protagonista.

Freud: il trailer della nuova serie Netflix

Di seguito troverete anche il trailer della nuova serie tv ora disponibile su Netflix!

Condividi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata