In seguito alle sollecitazioni di diverse associazioni studentesche (vedi qui) è stato pubblicato il decreto che proroga il pagamento delle tasse e del contributo onnicomprensivo di iscrizione all’A.A. 2019/2020 dal 30 aprile al 31 maggio 2020 non gravato di ulteriore indennità di mora

Il Magnifico Rettore Prof. Fabrizio Micari fa sapere, inoltre, che verrà aperto un appello straordinario per coloro i quali non hanno potuto effettuare l’iscrizione non essendo in possesso dell’attestazione ISEE potendo così sostenere gli esami della sessione di aprile.

L’Università di Palermo non si ferma e lavora per garantire lo svolgimento delle attività didattiche . A fare il punto della situazione è il rettore Fabrizio Micari con un video in cui aggiorna sui provvedimenti adottati dall’ateneo durante la fase di emergenza da Coronavirus.

Innanzitutto gli esami di profitto della sessione di aprile si svolgeranno regolarmente nel periodo fra il 14 e il 24 aprile. La modalità sarà ovviamente a distanza, in videocomunicazione, e spetterà alle commissioni stabilire la tipologia d’esame più opportuna. Libertà ai docenti, dunque, di strutturare l’esame in forma orale, scritta, o di predisporre lavori di gruppo, progetti, o ancora una tesina.

Sono convinto – afferma Micari – che i colleghi professori hanno saputo modificare le loro abitudini e adattandosi ad una didattica a distanza sono certo che anche nello svolgimento degli esami di profitto riusciranno a dare il meglio di sè, proponendo le condizioni migliori perchè l’esame sia realmente efficace”.

Domani il senato accademico si riunirà in videoconferenza “perché è giusto che l’attività rutinaria vada avanti anche in periodo di emergenza. L’università deve continuare a svolgere il suo servizio pubblico ed essere al servizio degli studenti”, conclude il rettore.

SCARICA QUI IL DECRETO

Condividi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.