Home

Lorenzi Gasperini, giovane consigliere della Lega Nord, ha scatenato feroci polemiche dopo un post pubblicato sul suo profilo Facebook.

“Giovane che si vaccina va escluso dalla vita dalla sessuale”: il post shock

Il giovane leghista si rivolge soprattutto ai suoi coetanei vaccinati, differentemente da lui.

Un giovane sano che si vaccina dimostra debolezza, paura della morte, creduloneria, infermità intellettuale, facile obbedienza al primo politico che passa e lo minaccia e una psicologia da servo. Tutte caratteristiche che dovrebbero comportare come minimo l’esclusione dalla vita sessuale, come contrappasso naturale”.

Inoltre Gasperini, Coordinatore Nazionale Eletti Lega Giovani e Capogruppo della Provincia Livorno, noto per posizioni estreme, già lo scorso 27 novembre aveva pubblicato suo social un altro messaggio sul tema: “Al giorno d’oggi se non sei omosex e vaccinato non sei nessuno. Vieni discriminato”.

Le reazioni al post

Il post ha inevitabilmente scatenato le reazioni delle forze politiche e non solo. “Di fronte alla gravità della situazione sanitaria, con regioni che tornano in zona gialla e terapie intensive che si riempiono di non vaccinati, la Lega non trova niente di meglio da fare che innescare l’ennesima fake news sui vaccini in un post delirante di Lorenzo Gasperini“, così commenta Enrico Borghi, responsabile difesa e sicurezza del Partito Democratico.

Aspre critiche arrivano anche dal partito di Gasperini. “Ho chiesto al consigliere Gasperini di autosospendersi dalla Lega, altrimenti prenderemo provvedimenti. Le sue parole sono lontane dal nostro partito”. Così dichiara il commissario della Lega Toscana, Mario Lolini, prendendo nettamente le distanze dal giovane consigliere provinciale di Livorno.

Dominici

Unipa, il prof Dominici lancia una campagna anti-Green Pass: “La libertà non si vende”

No vax si ammala di Covid e muore: si curava con clisteri di candeggina

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata