Home

Nelle ultime ore è diventato virale il video che ritrae due giovani impegnati in un rapporto sessuale sulla spiaggia di Cefalù. Il video, pubblicato sul sul web, è finito al centro di alcune indagini delle forze dell’ordine che adesso vogliono risalire ai responsabili. Anche il sindaco Rosario Lapunzina pare sul piede di guerra.

“Circola sui social un video che ritrae due soggetti impegnati in un amplesso, in un punto della spiaggia del lungomare di Cefalù – scrive Lapunzina su Facebook – Esecrabile il gesto, compiuto in un luogo in cui avrebbero potuto assistervi minori, il che, com’è ovvio, costituisce grave reato. Per tale motivo, l’auspicio è che le forze dell’ordine riescano a individuare gli artefici di tale ‘prodezza’, affinché paghino il conto con la giustizia e in modo che la città possa chiedere il risarcimento del danno all’immagine subito. Ciò che mi sorprende tuttavia – prosegue il sindaco – è che l’autore del filmato, piuttosto che comporre il numero 112  chiedere l’intervento di chi di dovere, si sia dilettato, telefono in mano, in una ripresa di circa un minuto, allo scopo di condividerla sui social, mancando di compiere un dovere civico e contribuendo, in maniera sostanziale, ad aggravare il danno di  immagine”. 

“Il numero di persone che si accalcano in città durante la settimana di Ferragosto è esorbitante e non consente un controllo capillare del territorio. È pertanto auspicabile il contributo attivo e fattivo dei cittadini, affinché siano colpiti, come si deve, atteggiamenti simili contrari al vivere civile. Da parte nostra, ci adopereremo con l’aiuto delle forze dell’ordine affinché non si ripetano, in questo ultimo fine settimana di grandi numeri, episodi che ledono l’immagine della città – conclude – Cefalù non merita questo. Collaboriamo tutti con le forze dell’ordine e proteggiamo la nostra città”.


GUARDA LA NUOVA COPPIA, DOPO CEFALU’ SESSO A MARZAMEMI


Leggi anche:

nascite

Più sesso durante il lockdown? Forse, ma nei Paesi più colpiti nuovo crollo delle nascite

braccio

Fa sesso in caserma e lo segna come straordinario, carabiniere condannato

Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata