Home

Non per tutti queste sono feste fatte di relax e ferie, per alcuni il duro lavoro arriva anche nei giorni colorati di rosso. E anzi si moltiplica. Almeno sembra essere questo il caso di Simona, escort di 40 anni, che al programma radiofonico ‘I Lunatici‘, su Radio2, ha raccontato di come a Natale i suoi guadagni lievitano.

Da quanto da lei affermato, il giorno della vigilia si lavora, almeno per lei, a ritmi davvero considerevoli. E la cosa non può non fare un po’ di clamore. “A Natale si lavora è ovvio. Gli italiani hanno preso i soldi, quindi bisogna farsi trovare pronti. Il 24 lavorerò fino al pomeriggio e poi andrò a cena per festeggiare la Vigilia e mi preparerò per il cenone“.


Leggi anche: Personal trainer fa l’amore con una 40enne, ma scopre essere la mamma della fidanzata


Simona e il suo Natale da escort: “Niente ferie per me”

E prosegue: “Il 25 mi vorrei riposare, ma il telefono lo lascio acceso. Se qualcuno mi cerca mi faccio trovare. Per i poveri che non hanno famiglia, non hanno nessuno e magari cercano compagnia. La viglia, prima dell’ora di cena, si lavora moltissimo. Le donne stanno tutte a cucinare e gli uomini fanno i loro affarucci con noi escort”.


Leggi anche:

Green Pass dovunque, anche le escort lo richiedono ai clienti: “Così è più eccitante”


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata