Home

Togliersi il preservativo senza il consenso del proprio partner è oggi punibile dalla legge. La pratica, che in inglese è soprannominata “stealthing”, è stata definita una forma di violenza sessuale.  

Stealthing: reato civile punito in California

Togliere o danneggiare il preservativo durante il rapporto sessuale senza il consenso esplicito del partner è, da oggi, un atto perseguibile civilmente nello Stato della California. Il governatore californiano, Gavin Newsom, ha firmato un disegno di legge con cui condanna la dannosa pratica. Lo stealthing diventa oggi un vero e proprio illecito civile per molestie sessuali.  “Sono soddisfattissima che ora ci sia una responsabilità per coloro che perpetrano l’atto”, dichiara in una nota la deputata Cristina Garcia, promotrice del disegno di legge. “Le aggressioni sessuali, in particolare quelle contro le donne di colore, vengono continuamente nascoste”.


Leggi anche: Altro che Squid Game, quando a rischiare erano i partecipanti di Takeshi’s Castle- VIDEO


Il disegno di legge

La nuova legge rende di fatto la rimozione di un preservativo senza consenso un’aggressione sessuale e afferma che la pratica «causa danni fisici ed emotivi a lungo termine alle sue vittime». Lo stealthing, infatti, espone le persone che la subiscono al rischio di gravidanza e malattie sessualmente trasmissibili, oltre che a violare la loro dignità e autonomia. Chi lo subisce si trova in quella zona grigia in cui non è chiaro se abbia senso denunciare la violenza o tentare di sminuire l’accaduto.

Stealthing e disciplina giuridica

Per mettere nero su bianco la gravità della pratica, la California ha deciso di punirla rendendola un illecito civile. Fino ad ora si riteneva che potesse già essere considerata parte degli abusi sessuali, nonostante fosse poco perseguita. Adesso, invece, la pratica è diventato un illecito a sé stante. Questo consentirà alle vittime di citare in giudizio l’autore per danni e di venire risarcite, mentre non sono previste delle vere e proprie sanzioni penali. Che la nuova normativa venga anche adottata da altri Stati? Si ritiene quanto più possibile, anche in Europa.

Polemica in casa degli eredi Florio: un incesto dietro la lite? Le indiscrezioni

 

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata