Home

Sarà un fiore, una primula, il simbolo della campagna dei vaccini anti Covid che partirà a metà gennaio.

Il simbolo è stato presentato dall’architetto Stefano Boeri – che lo ha realizzato – nel corso di una conferenza stampa con il Commissario per l’emergenza Domenico Arcuri.

«L’italia rinasce con un fiore»

E’ lo slogan che accompagna il simbolo e che sarà presente in tutta la campagna.

«Questa idea di una primula che ci aiuti ad uscire da un inverno cupo è il messaggio che vogliamo dare – ha detto Boeri – il fiore è il segnale di inizio della primavera, un simbolo di serenità e rinascita».

«Stiamo lavorando senza sosta perché la vaccinazione inizi da metà gennaio» ha confermato il commissario Arcuri in conferenza stampa, ribadendo che i primi ad essere vaccinati saranno operatori sanitari e personale e ospiti delle Rsa.

«I numeri delle persone da vaccinare nelle diverse regioni saranno perfezionati in queste ore» ha aggiunto.

«In questi giorni Governo, Regioni e sindaci lavorano senza sosta per garantire l’inizio della campagna di vaccinazione di massa che la nostra generazione ricorderà con più forza.

Abbiamo condiviso con il primo produttore le modalità di ricezione e somministrazione dei primi vaccini.


Leggi anche: Vaccino: Si avvicina la fine dell’incubo. In Sicilia 111mila dosi


Speriamo che ai primi 1,8 milioni di italiani sia somministrato per metà gennaio» ha spiegato ancora il commissario.

Saranno 1.500 gazebo a forma di fiore, come il simbolo della campagna, i luoghi dove verranno somministrate le dosi nella seconda fase della campagna per i vaccini anti Covid.

I gazebo, hanno spiegato il commissario per l’emergenza Domenico Arcuri e l’architetto Stefano Boeri, saranno collocati in tutta Italia, nelle piazze delle città, davanti agli ospedali e anche nei campi sportivi.

La campagna informativa per invitare gli italiani a vaccinarsi – oltre agli spot su radio, tv, siti web e social, prevede anche la realizzazione di totem informativi davanti agli ospedali, nei parchi, negli uffici pubblici e nelle scuole.


Altre news:

Covid. In Italia il numero di morti più alto d’Europa

Vaccino: Si avvicina la fine dell’incubo. In Sicilia 111mila dosi

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Fabio C.

I sogni non accadono se non agisci

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata