Home

Bollettino Covid 30 gennaio 2021. La situazione e i nuovi contagi in Italia

Bollettino Covid Italia – Sono 12.715 i nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Italia. Le vittime sono, invece, 421. Lo rivela il nuovo bollettino del ministero della Salute. I dimessi o guariti registrano un aumento di 16.764.

Sono 298.010 i tamponi tra molecolari e antigenici processati nelle ultime 24 ore. Attualmente i positivi sono 463.352 (- 4.472 rispetto a ieri), 441.036 le persone in isolamento domiciliare. I ricoverati in ospedale con sintomi sono 20.098 di cui 2.218 in Terapia Intensiva.

I dimessi/guariti sono 1.990.152 con un incremento di 16.764 unita’ nelle ultime 24 ore. La regione con il maggior numero di nuovi casi e’ Lombardia (1.832), seguita da Campania (1.366) e Emilia Romagna (1.314). (

Bollettino Covid 30 gennaio 2021. La situazione e i nuovi contagi in Sicilia

Bollettino Covid Sicilia – Si allunga la striscia “positiva” dei dati relativi alla pandemia da Coronavirus in Sicilia. Oggi si registrano 846 nuovi casi (ieri 944 di ieri) con un rapporto tra positivi e tamponi del 3,4% (25.521 i tamponi processati).

I nuovi decessi sono 35 che portano il totale a 3.443. Diminuiscono i ricoveri in terapia intensiva (-3) e in regime ordinario (-28 ). Sono 500 i guariti oggi, mentre ieri erano stati 2.816 i guariti.

Questa la distribuzione nelle province:

Catania: 38.002 (200)
Palermo: 37.108 (328)
Messina: 17.819 (85)
Trapani: 9.714 (69)
Siracusa: 9.266 (51)
Ragusa: 7.919 (34)
Caltanissetta: 6.130 (30)
Agrigento: 5.301 (38)
Enna: 4.128 (11)

Leggi anche:

Bollettino Covid, contagi e decessi in calo in Italia: record di guariti in Sicilia

Vaccinati Covid, lo studio: anticorpi nel 99% dei casi con la prima dose

Condividi
Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata