Home

Coronavirus Sicilia. Bollettino 25 Ottobre 2020. La Situazione in Sicilia

Coronavirus. Sicilia – Da quanto emerge dal bollettino giornaliero del ministero della Salute nelle ultime 24 ore in Sicilia sono 695 i nuovi casi di Covid 19 (886 quelli di ieri)

Sono 11 i nuovi morti nelle ultime 24 ore, facendo salire così a 428 il totale complessivo dall’inizio della pandemia.

Aumentano i ricoveri: persone ricoverate con sintomi sono 642 (+36), 95 (+5) ricoverati in terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 9.818 persone

I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono stati 5.193, per un totale 642.351 da inizio emergenza.

Il numero degli attualmente positivi raggiunge i 10.555 (+666), mentre le.

I guariti/dimessi dall’inizio dell’emergenza sono ad oggi 5.914 (+18).


Leggi anche UFFICIALE. Conte firma il Nuovo Dpcm Covid. Ristoranti e bar chiusi alle 18. [Testo Completo]


Coronavirus. Bollettino 25 Settembre 2020. La situazione in Italia

Coronavirus Italia. Da quanto emerge dal bollettino giornaliero del ministero della Salute ancora in crescita la curva epidemica in Italia. I nuovi casi sono oltre 21mila nelle ultime 24 ore, mai così tanti dall’inizio dell’emergenza

Infatti, sono stati registrati 21.273 nuovi casi nelle ultime 24 ore con 161.880 tamponi effettuati, oltre 15.700 meno di ieri.

In calo invece l’incremento del numero delle vittime: 128 nelle ultime 24 ore (ieri erano 151) che portano il totale a 37.338.

Sono 222.241 gli attualmente positivi al Covid in Italia, 19.059 più di ieri.

12.006 sono ricoverati nei reparti ordinari, con un incremento rispetto a sabato di 719, altri 1.208 sono nelle terapie intensive (+80) mentre 209.027 sono in isolamento domiciliare, con un aumento di 18.260 in un giorno. Le persone guarite e dimesse sono invece 266.203, con un incremento di 2.086


Leggi anche:

Covid-19. la terza guerra mondiale vinta dalla Cina

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata