Home

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando per il reclutamento di 2.185 volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP4) da impiegare nell’Esercito, nell’Aeronautica e nella Marina Militare (compreso il Corpo delle Capitanerie di porto).

Un concorso che ovviamente è riservato a coloro che hanno già completato (oppure sono in procinto di farlo) la ferma prefissata di un anno (VFP1), i quali potranno prolungare la loro permanenza nei corpi delle Forze Armate per almeno altri quattro anni, con la speranza poi di passare in servizio permanente e restare in pianta stabile (nonostante sembri che le possibilità di stabilizzazione siano sempre meno).

Il nuovo bando di concorso per VFP4 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n°16 del 25 febbraio; i termini per l’invio della domanda scadranno invece il prossimo 28 marzo 2020 (l’istanza va inviata telematicamente nell’area “concorsi on-line” del Ministero della Difesa).

Concorso VFP4 Forze Armate: distribuzione dei posti

Come anticipato, il nuovo bando di concorso stanzia 2.185 posti per VFP4 da reclutare nei prossimi mesi. I posti sono così distribuiti:

  • 1.224 Esercito italiano, di cui 1.142 per incarico/specializzazione (20 per elettricista infrastrutturale, 20 per idraulico infrastrutturale, 10 per muratore, 5 per meccanico di mezzi e piattaforma, 10 per fabbro, 10 per falegname, 3 per la posizione organica di maniscalco, 4 per la qualifica di sistemista sicurezza informatica di 1° livello). Il reclutamento avverrà in un’unica immissione, probabilmente in data febbraio 2021;
  • 494 Marina Militare, di cui 300 per il CEMM (Corpo equipaggi militari marittimi) e 194 per il CP (Corpo Capitanerie di porto). Il reclutamento, che avverrà in un’unica immissione, dovrebbe essere previsto per gennaio 2021;
  • 467 posti nell’Aeronautica Militare, per i quali il reclutamento avverrà in un’unica immissione (ma la data non è stata indicata).

È bene sottolineare che non è consentita, pena l’esclusione dal concorso, la partecipazione per più di una Forza Armata.

Concorso VFP4: i requisiti

Il concorso è riservato ai volontari in ferma prefissata annuale (VFP1) in servizio o anche in rafferma annuale o in congedo per fine ferma. Questi, dovranno soddisfare i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • limite di età: non aver superato il giorno del compimento del 30° anno di età;
  • titolo di studio: diploma di istruzione secondaria di primo grado (licenza media);
  • non essere stati condannati per delitti non non colposi, né essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
  • non avere in atto un procedimento disciplinare avviato a seguito di procedimento penale che non sia concluso con sentenza irrevocabile di assoluzione in quanto il fatto non sussiste;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una pubblica amministrazione a seguito di procedimento disciplinare;
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • aver tenuto condotta incensurabile;
  • idoneità psico-fisica e attitudinale per l’impiego nelle Forze Armate;
  • esito negativo agli accertamenti diagnostici per abuso di alcool e per l’uso – anche saltuario e occasionale – di sostanze stupefacenti.

Inoltre, i candidati che concorrono per i posti di specializzazione nell’Esercito italiano devono possedere anche i titoli necessari per dimostrare il possesso delle competenze necessarie a ricoprire l’incarico.

Concorso VFP1: la procedura concorsuale

Il concorso per VFP4 si compone di tre parti: la prima è quella che prevede una prova di selezione a carattere culturale, logico-deduttivo e professionale. Si tratta di 100 quesiti così suddivisi:

  • 10 di matematica (4 di aritmetica, 3 di algebra, 3 di
  • geometria);
  • 20 di italiano;
  • 10 di cittadinanza e costituzione;
  • 10 di ordinamento e regolamenti militari;
  • 10 di storia;
  • 10 di geografia;
  • 10 di scienze;
  • 10 di inglese;
  • 10 di deduzioni logiche (alcuni quesiti potranno fare riferimento
  • a grafici e diagrammi).

Successivamente sono previsti gli accertamenti, nell’ambito di ciascuna Forza Armata, dell’idoneità psico-fisica e attitudinale, nonché le prove di efficienza fisica che hanno dei parametri differenti per uomini e donne. Di seguito trovate il file da scaricare – per ciascuna delle Forze Armate interessate – con tutte le informazioni sulle prove fisiche e su cosa è richiesto per il superamento delle stesse.

PROVE DI EFFICIENZA FISICA – VFP4 EsercitoClicca qui per scaricare l’elenco completo delle prove di efficienza fisica obbligatorie da superare ai fini del concorso per volontari in ferma prefissata quadriennale.

PROVE DI EFFICIENZA FISICA – VFP4 Marina MilitareClicca qui per scaricare l’elenco completo delle prove di efficienza fisica obbligatorie da superare ai fini del concorso per volontari in ferma prefissata quadriennale.

PROVE DI EFFICIENZA FISICA – VFP4 Aeronautica MilitareClicca qui per scaricare l’elenco completo delle prove di efficienza fisica obbligatorie da superare ai fini del concorso per volontari in ferma prefissata quadriennale.

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata