Home

Dopo i concorsi a tempo determinato l’ARPAL ha finalmente bandito anche il concorso per 948 posti per diplomati e laureati a tempo indeterminato, concorso che si inserisce a pieno titoli tra i concorsi in primo piano a cui partecipare assolutamente.

Concorsi ARPAL Puglia a tempo indeterminato – Come funziona e come si partecipa

Quanti sono i posti a tempo indeterminato nessi a bando?

I posti messi a bando sono 948.Come sono suddivisi i posti per diplomati?

I bandi a tempo indeterminato per diplomati prevedono:
– 578 posti da istruttore del mercato del lavoro;
– 26 posti da istruttore amministrativo;
– 20 posti da tecnico informatico;
– 20 posti da tecnico informatico statistico;
– 8 posti da istruttore contabile.

Cliccando su ogni profilo è possibile scaricare la relativa delibera.

Quali sono i profili per laureati?

I bandi a tempo indeterminato per laureati prevedono:
– 178 posti da specialista in mercato e servizi per il lavoro;
– 14 posti da specialista in rapporto con i media;
– 16 posti da analista del mercato del lavoro – esperto in valutazione delle performance;
– 16 posti da specialista informatico;
– 14 posti esperto service designer;
– 16 posti da specialista informatico statistico;
– 2 posti da istruttore direttivo contabile;
– 16 posti da specialista nella comunicazione;
– 8 posti da istruttore dei servizi amministrativi;
– 16 posti da esperto in valutazione delle performance ed in valutazione e analisi delle politiche pubbliche.

Cliccando su ogni profilo è possibile scaricare la relativa delibera.

È previsto un limite di età?

No, non è previsto nessun limite di etàQuale titolo di studio bisogna possedere per partecipare?

In base al profilo, come già evidenziato, per poter partecipare sarà necessario il possesso della laurea o del diploma.

In particolare, per i profili aperti ai laureati dovrebbero essere ammesse tutte le lauree triennali. Quindi, sarà possibile partecipare con uno dei seguenti titoli di studio:
– laurea di primo livello o laurea triennale;
– diploma di laurea vecchio ordinamento;
– laurea specialistica;
– laurea magistrale.

Per maggiori informazioni sulle lauree specifiche richieste per ogni singolo profilo è necessario attendere i bandi dei vari concorsi.

In cosa consisteranno le prove?

Le prove per i concorsi dovrebbero prevedere:
– eventuale prova preselettiva;
– prove d’idoneità linguistica e d’informatica;
– colloquio.

In cosa consisterà la prova preselettiva?

In una prova quiz sulle materie previste per le prove d’esame.

Per la prova preselettiva una banca dati?

Si nel bando è previsto che l’ARPAL possa pubblicare una banca dati 5 giorni prima della prova.

Come si inoltra la domanda?

La domanda di partecipazione al concorso può essere inoltrata soltanto online, tramite l’apposita piattaforma sul sito dell’ARPAL Puglia.

Inoltre, è necessario aver effettuato il pagamento della tassa di concorso di 10,00 euro tramite il sistema Rupar Puglia.

Prima di inoltrare la domanda leggi con attenzione i bandi di concorso.

Quanto scade il termine di partecipazione?

Puoi inoltrare la domanda entro il 7 settembre 2020

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata