Home

In Italia torna alta l’allerta per nuovi focolai di covid. A spaventare particolarmente è la variante Delta, come si legge nella bozza di monitoraggio settimanale dell’Iss-Ministero della Salute, ora all’esame della cabina di regia. La variante Delta, presenta maggiore trasmissibilità e con la potenzialità di eludere parzialmente la risposta immunitaria.

Queste varianti scrivono i tecnici, hanno portato ad un inatteso aumento dei casi in altri paesi europei con alta copertura vaccinale. Chiesto un capillare tracciamento e sequenziamento dei casi, una elevata copertura vaccinale e il completamento dei cicli di vaccinazione per evitare recrudescenze della pandemia.

Leggi anche: Strage di Ustica, 41 anni fa l’incidente aereo più oscuro della storia d’Italia: il ricordo della Rai


L’Rt nazionale resta stabile 0,69 ma continua invece costante la riduzione dell’incidenza, uno dei valori chiave per le decisioni sulle misure contro il Covid, che scende ancora a 11 casi ogni 100 mila abitanti aggiornato a ieri, rispetto al 16,7 di 7 giorni fa.

Leggi anche:

Covid

Variante Delta, adesso spunta la versione “plus”: i virologi temono una nuova ondata

covid

Bollettino Covid, tasso di positività stabile: contagi in calo in Sicilia

Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata