Home

Me contro Te: Il film – Il mistero della scuola incantata”, seconda pellicola dei celebri youtuber (che impazzano tra i più piccoli), diretto da Gianluca Leuzzi da un soggetto di Luigi Calagna e Sofia Scalia, si è aggiudicata il prestigioso David di Donatello dello spettatore.

In particolare il premio è legato al maggior numero di biglietti venduti nell’ultimo anno, che di certo non è stato facile per il mondo del cinema. E proprio il film dei due palermitani Me Contro te ha cercato di dare una boccata d’ossigeno a tutti gli esercenti del settore.

Ad annunciarlo Piera Detassis, Presidente e Direttrice Artistica dei Premi David di Donatello. Il premio, che manifesta il ringraziamento al pubblico e l’attenzione dell’Accademia del Cinema Italiano ai film e agli autori che hanno contribuito al successo industriale dell’intera filiera cinematografica, sarà consegnato il prossimo 3 maggio. La premiazione sarà trasmessa in prima serata su Rai 1.


Leggi anche: “Voragine di fronte a Unipa, ma nessuno fa niente”: la rabbia dei palermitani


I palermitani Me Contro Te vincono il David

Il riconoscimento premia tradizionalmente il film che ha totalizzato il maggior numero di spettatori, calcolati tra il 1° marzo 2021 e il 31 marzo 2022. Sulla base dei dati forniti da Cinetel, Me contro Te Il Film – Il Mistero della Scuola Incantata ha totalizzato nel periodo 805.559 spettatori.

Il successo dei due giovani nasce proprio tra le vie di Unipa. Infatti Sofia e Luigi si sono conosciuti attraverso i banchi dell’Università. Da quel momento in poi non si sono più lasciati, sentimentalmente e professionalmente, tanto da diventare due numeri uno per l’intrattenimento dei più piccoli.


Leggi anche:

Letizia Battaglia, a breve una serie tv sulla sua straordinaria vita: ecco quando andrà in onda


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata