Via Maqueda diventa isola pedonale permanente. Da lunedì 3 agosto entra in vigore l’ordinanza che la Giunta comunale ha approvato con la delibera sulle nuove “zone pedonali” permanenti che riguardava tanto via Maqueda (dalla Stazione a Piazza Verdi) quanto corso Vittorio Emanuele (dalla Cattedrale a Piazza Marina) che diventano così anche “Zone a traffico limitato”.

In particolare era già entrata in vigore una parte di quella delibera con la trasformazione in area pedonale della via Vittorio Emanuele (tratto compreso tra Corso Calatafimi/Porta Nuova e via Porto Salvo). Adesso tocca a via Maqueda (tratto compreso tra via Cavour/via Ruggiero Settimo e piazza S. Antonino/piazza Giulio Cesare), Piazza della Vittoria (tratto stradale compreso Via del Bastione e Via Vittorio Emanuele), Via Simone di Bologna (tratto stradale compreso tra via Vittorio Emanuele e piazza Sett’Angeli).

Per entrambi gli assi stradali, si conclude così un lungo percorso fatto di sperimentazioni e progressiva limitazione del traffico. Risale infatti al 2014 il primo provvedimento dell’attuale amministrazione relativo a via Maqueda, mentre era stata emanata nel 2015 la prima ordinanza riguardante il “Cassaro”.

Queste sperimentazioni e limitazioni progressive del traffico, si legge nella delibera “hanno incontrato un crescente consenso da parte dei residenti, dei commercianti e delle varie Associazioni e Categorie cittadine, gradimento che ha decisamente incrementato la presenza turistica e pedonale”.

Nell’atto adottato dalla Giunta, viene sottolineato il legame fra le pedonalizzazioni e la promozione turistica della città, “che richiede interventi mirati di miglioramento della qualità dell’offerta di accoglienza che la città di Palermo intende riservare agli ospiti. A tale riguardo la predisposizione di spazi pedonali e di un’idonea riqualificazione degli stessi risulta di fondamentale importanza nell’ambito delle misure di marketing territoriale a sostegno del turismo”.

Per il Sindaco Orlando  si tratta di una “giornata storica per la città. Si compie così il percorso avviato venti anni fa. I cittadini hanno compreso che la pedonalizzazione è amica dell’economia e della vivibilità”.

LEGGI ANCHE:

Nuova mensa al Teatro Massimo

Palermo. Da Lunedì 18 Maggio cambia la viabilità

Condividi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata