Home

Vorrei tornare a casa, ma non posso! Era questo il messaggio di Aurora impresso in un video che ha fatto il giro di tutti i TG regionali e nazionali. Aurora Giacalone, studentessa del trapanese dell’Università di Palermo, rimasta bloccata in Spagna allo scoppio dell’emergenza da coronavirus.

Adesso Aurora è tornata a casa. Contattata dalla nostra redazione ci racconta in prima persona il suo travagliato ritorno.

Ho iniziato il mio viaggio alle 5 del mattino, trasferendomi da Ferrol a la Coruña con un taxi. Ho preso il primo aereo da lì per Madrid e su questo primo aereo venivano rispettate le distanze di sicurezza e tutti avevano le mascherine.

Il secondo volo della giornata è stato quello organizzato dalla Farnesina (ci tengo a precisare a spese nostre). L’aereo era quello più grande che poteva esserci (credo 250 posti) tutti pieni!!! Nessuna distanza di sicurezza, e se qualcuno non aveva la mascherina gliene veniva fornita una che era praticamente un panno da cucina con i buchi per le orecchie. Scesi a Roma, non avevamo possibilità di tornare in Sicilia in giornata, perché l’unico volo disponibile partiva durante il nostro atterraggio.. Quindi io e altri siciliani, ci siamo ritrovati a dover andare in hotel. L’indomani abbiamo preso un altro aereo che ci ha portati da Roma a Palermo (anche questo Alitalia e senza distanze di sicurezza). Agli aeroporti di Roma e Palermo ci hanno misurato la temperatura e fatto firmare le dovute autocertificazioni. Quando sono arrivata, per tornare a casa, ho eseguito il protocollo che il mio medico mi aveva detto: io e la persona che era venuta a prendermi dovevamo indossare guanti e mascherina, io dovevo stare seduta dietro dal lato del passeggero e i finestrini dovevano essere abbassati per consentire il ricambio dell’aria. Adesso mi trovo in un appartamento, da sola, lontano dalla mia famiglia, in cui dovrò stare 15 giorni per la quarantena. Io e tutti gli altri ragazzi, non siamo tornati per mettere in pericolo nessuno, figuriamoci i nostri cari e stiamo prendendo molto seriamente questo isolamento!

Qui il video di Aurora dove esprimeva la sua preoccupazione.

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata