Home

“Chi si ferma è perduto, mille anni ogni minuto”, così il sottosegretario leghista all’Istruzione Rossano Sasso scrive sul suo profilo social, riportando a sua detta, una famosa citazione del grande poeta e scrittore di tutti i tempi Dante Alighieri.

Ma la gaffe lo precede e questa citazione di Topolino, erroneamente attribuita al poeta fiorentino, scatena letteralmente il web. 

Citazione tratta da “L’Inferno di … Topolino”

La frase era stata infatti pronunciata si da Dante, ma non il poeta con corona d’alloro che tutti conosciamo, ma da un Dante apparso su un albo di Topolino, risalente a più di settant’anni fa.

Si tratta infatti di “L’Inferno di Topolino”, una serie di fumetti pubblicati fra il 1949 e il 1950 in cui Mickey Mouse personificava il poeta della Divina Commedia. 

Topolino nell’episodio legge la frase incisa su una stele in pietra, motivo per cui molto presumibilmente è stata attribuita al poeta fiorentino, ma spulciando i canti della davvero Divina Commedia, pare non vi sia traccia della citazione.

Pessima figura sui social

Sasso, uno degli otto segretari di schieramento leghista nel nuovo governo Draghi, così ha fatto una magra figura sui social. La sua presentazione era potenzialmente degna di un sottosegretario, con una citazione altrettanto valida, peccato che quella frase non risulti fra gli scritti del Sommo Poeta. Forse si sarebbe salvato dalle critiche, se non avesse scritto la fonte di tale motto, che ahimè ad oggi rimane ancora una citazione di Topolino.

Leggi anche:

Nuovi sottosegretari, quattro sono siciliani: ecco chi sono

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata