Come avevamo anticipato, per far fronte alle necessità di individuare misure straordinarie di sostegno per gli studenti fuori sede la Regione ha individuato la somma di 7 milioni di euro.

YOUNIPA è venuto in possesso del documento di approvazione del contributo economico a sostegno degli studenti universitari fuorisede. Condividiamo con voi maggiori dettagli.

Chi può richiedere i contributi:

  1. Studenti universitari residenti in Sicilia e domiciliati per studio in altre sedi accademiche in Italia o all’estero;
  2. Studenti universitari residenti in Sicilia che hanno richiesto il contributo alloggio agli ERSU siciliani per l’anno accademico 2019/20 e che sono risultati nelle relative graduatorie “idonei” ma non assegnatari del contributo richiesto.

In dettaglio:

Gli Studenti universitari residenti in Sicilia e domiciliati per studio in altre sedi accademiche in Italia o all’estero, ai quali è destinata la somma di 4 Milioni di euro, devono possedere i seguenti requisiti:

Quanto sopra dovrà essere con l’autocertificazione all’atto della domanda, fatta salva la verifica che gli ERSU potranno effettuare sull’effettivo possesso dei requisiti richiesti.

Per i soggetti portatori di handicap individuati ai sensi del comma 3 dell’art. 3 della Legge 104/92 non si applica quanto previsto dal precedente punto d). Gli stessi soggetti sono automaticamente ammessi al beneficio purché nel rispetto del parametro di cui al punto c).

Per quanto riguarda gli Studenti universitari residenti in Sicilia che hanno richiesto il contributo alloggio agli ERSU siciliani per l’anno accademico 2019/20, ai quali è destinata la somma complessiva di 3 Milioni di Euro, questi devono innanzitutto risultare nelle relative graduatorie “idonei” ma non assegnatari del contributo richiesto. A questi studenti è destinata, altresì, l’estensione del beneficio “contributo alloggio“, ma non assegnatari del contributo richiesto.

Si prevede inoltre che, nell’assegnazione dei contributi rimangono eventuali economie e conseguentemente gli ERSU siciliani possono emanare nuovi bandi per l’assegnazione di ulteriori benefici.

Gli ERSU di Catania e Palermo, sono stati incaricati nel predisporre i bandi che saranno pubblicati entro il 15 aprile prossimo.

Condividi