Home

L’ottava classifica annuale del settimanale U.S. News ha individuato anche per il 2022 quali sono le università migliori in Italia, in una graduatoria tra tutti gli atenei del mondo. Sono 65 quelli nostrani inseriti nel ” 2022 Best Global Universities Rankings”, che contempla 1.750 istituzioni accademiche provenienti da 90 Paesi.

La classifica viene ponderata in base a vari fattori. Infatti il lungo elenco pubblicato sul sito di U.S. News è stato redatto attraverso la valutazione di un ventaglio di 1.849 università, il cui livello di eccellenza è stato calcolato tramite 13 indicatori che prendono in considerazione criteri di diverso peso specifico, quali, ad esempio, la reputazione, le pubblicazioni, le citazioni, le collaborazioni internazionali.

Classifica università italiane


A livello mondiale la classifica vede al primo posto l’Università di Harvard, seguita in seconda posizione l’Istituto di Tecnologia del Massachussetts, il MIT di Boston, e nel gradino più basso di questo podio tutto americano l’Università di Stanford. Invece prendendo in considerazione la “top ten” dei migliori atenei italiani, si parte dalla decima posizione dove si attesta l’Università di Genova, fino ad arrivare al primo posto.

Top 10 università in Italia

  1. Università di Bologna
  2. Università di Padova
  3. Università La Sapienza di Roma
  4. Università di Milano
  5. Università di Napoli Federico II
  6. Università di Pisa
  7. Università di Torino
  8. Università di Trento
  9. Università di Firenze
  10. Università di Firenze

Il risultato di Unipa

Unipa si accontenta del “solo” 31esimo posto nello stivale. Inoltre l’ateneo, guidato dal neo rettore Massimo Midiri, viene scavalcato, almeno in tale classifica, dall’Università di Catania, che risulta avere un punteggio superiore a quella di Palermo. A livello mondiale Unipa si classifica 577esima, mentre in Europa agguanta il 244esimo posto.


Leggi anche:

Palermo

Palermo, neonato sta per morire soffocato: studente di infermieristica lo salva


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata