Home

Le Spiagge più belle in Sicilia Orientale

Le spiagge più belle della Sicilia Orientale sono racchiuse per lo più nei litorali delle province di Messina, Catania, Siracusa, e Ragusa. Qui si trovano meravigliose spiagge con mare cristallino, a fronte di bellissimi borghi, città e riserve naturali. Qui è possibile coniugare le visite ad un po’ di sano relax sotto i caldi raggi del sole già dalla primavera.
Scopriamo insieme quali sono le spiagge più belle in Sicilia Orientale.

Nome SpiaggiaDove si trovaTipologia
Fontane BiancheSiracusa (SR)sabbia
Isola BellaTaormina (ME)sassi
Spiaggia di MarinelloOlivieri (ME)sabbia
CalamoscheNoto (SR)mista
Spiaggia di VendicariNoto (SR)sabbia
Oasi GelsominetoAvola (SR)mista
Isola delle CorrentiPortopalo di Capo Passero (SR)scogli
Punta BraccettoPunta Braccetto (RG)sabbia
Spiaggia di MarianellliNoto (SR)sabbia
Spiaggia di EloroNoto (SR)sabbia
Spiaggia di Capo d’OrlandoCapo d’Orlando (ME)mista
Spiaggia di AcitrezzaAci Trezza (CT)mista
Spiaggia di Santa Teresa di RivaSanta Teresa di Riva (ME)mista
Spiaggia di San MarcoCalatabiano (CT)mista
Spiaggia di LetojanniLetojanni (ME)mista
Spiaggia di MarzamemiMarzamemi (SR)mista
Spiaggia di SampieriSampieri (RG)sabbia
Spiaggia di San LorenzoSan Lorenzo (SR)mista
Spiaggia di CaucanaKaukana (RG)sabbia
Spiaggia di Marina di ModicaMarina di Modica (RG)sabbia

Le Isole Eolie meritano una menzione a parte: l’elenco sarebbe diventato troppo lungo, ma ovviamente nell’arcipelago delle Eolie ci sono spiagge che non temono confronti. Fra queste, menzioniamo in particolare la spiaggia di Pollara nell’isola di Salina, Canneto nell’isola di Lipari, Cala Junco a Panarea, Sabbie Nere nell’isola di Vulcano, Capo Graziano a Filicudi e le spiagge di Forgia Vecchia e Ficogrande a Stromboli.

1 – Fontane Bianche, Siracusa (SR)

Fontane Bianche si trova nel territorio di Siracusa, da cui dista poco più di 15 km, non distante dalla Riserva Naturale Cavagrande del Cassibile.

Si tratta di una spiaggia caratterizzata da una meravigliosa sabbia bianca che si estende per circa 1.200 m. L’acqua è cristallina, con la presenza di diverse sorgenti d’acqua dolce che sgorgano dal fondale. Da qui proprio il nome Fontane Bianche. La spiaggia è adatta alle famiglie, in quanto il fondale scende dolcemente, ed è anche molto riparata. Inoltre, potrete trovare tratti di spiaggia libera e stabilimenti balneari, con noleggio ombrelloni e sdrai e altri servizi.

  • Come arrivare: 17 km da Siracusa, raggiungibile in auto tramite Via Elorina/SS115 (25 min). In alternativa, treno regionale Siracusa-Fontane Bianche (13 min, a tratta €2,80), poi 10 min a piedi – Ottieni indicazioni
  • Accesso: tratti di spiaggia libera e tratti a pagamento (ombrellone + 2 lettini da €20,00)
  • Dove dormire nei dintorniconfronta i migliori alloggi su booking.com

2 – Isola Bella, Taormina (ME)

Se vi trovate in visita a Taormina, sicuramente non potete non dedicare qualche ora al relax nella splendida Isola Bella, forse uno degli scorci più fotografati della Sicilia Orientale. Si tratta di un luogo di straordinaria bellezza, situato a circa 50 km da Catania.

Qui la spiaggia è a prevalenza di sassi, una parte ospita alcuni lidi dotati di servizi, l’altra invece è libera. La piccola isola, situata a pochi metri della costa e raggiungibile a piedi percorrendo lo stretto lembo di terra, non è a ingresso libero: fa parte, infatti, della Riserva Naturale Orientata di Isola Bella, l’ingresso costa €4,00 (comprende anche l’ingresso al Museo Naturalistico di Taormina) e osserva degli orari di apertura (dalle 9:00 al tramonto).
VEDI ANCHE:Visita a Isola Bella, Taormina: come arrivare, prezzi e consigli

  • Come arrivare: da Taormina con funivia Taormina-Mazzarò (15 min, a tratta €2,00) o bus linea 25 (15 min, a tratta €1,90). Da Catania, in auto tramite A18/E45 (50 km, 50 min) o bus linea Interbus Catania-Taormina (1 h, a tratta €5,10) – Ottieni indicazioni
  • Accesso: tratti di spiaggia libera e tratti a pagamento (ombrellone + 2 lettini da €20,00, in alta stagione i costi possono raggiungere anche €60,00)
  • Dove dormire nei dintorniconfronta i migliori alloggi su booking.com

3 – Spiaggia di Marinello, Oliveri (ME)

Se volete allontanarvi dal turismo di massa e andare alla scoperta della Sicilia più insolita e che non ti aspetti, vi consigliamo di raggiungere la Spiaggia di Marinello, inserita all’interno della Riserva naturale orientata Laghetti di Marinello, in provincia di Messina, da cui dista circa 50 km.

Sicuramente una delle spiagge più belle del messinese, la Spiaggia di Marinello si caratterizza per sabbia dorata e mare limpido. Ma, ciò che caratterizza di più questo tratto di costa, è la presenza di questi laghetti salmastri che cambiano in continuazione con il moto delle maree e dei venti. Si tratta di una spiaggia incontaminata, ideale per gli amanti della natura e per chi non riesce solo a rilassarsi sotto l’ombrellone, ma deve anche muoversi ed esplorare.

  • Come arrivare: 55 km da Messina, raggiungibile in auto tramite A20/E90 (45 min), in loco Parking Marinello. Con treno regionale diretto Messina Centrale-Oliveri Tindari (55 min, a tratta €6,20), poi 13 min a piedi – Ottieni indicazioni
  • Accesso: libero
  • Dove dormire nei dintorniconfronta i migliori alloggi su booking.com

4 – Spiaggia di Calamosche, Noto (SR)

La Spiaggia di Calamosche si trova in una location davvero unica, tra i resti archeologici di Eloro e l’Oasi Faunistica di Vendicari, a poco più di 10 km da Noto. Inoltre, nel 2005 è stata insignita del titolo “Spiaggia più bella d’Italia” dalla Guida Blu di Legambiente. Un luogo da non perdere, raggiungibile solo a piedi percorrendo un sentieri di circa 1 km dopo aver lasciato l’auto nel parcheggio dedicato.

La spiaggia si trova in una piccola baia, con un tratto di sabbia dorata incorniciata da scogli, un vero e proprio paesaggio da cartolina. La caletta sabbiosa si estende per circa 200 m fino al mare e le rocce la riparano perfettamente dal vento: troverete così un mare calmo e cristallino, perfetto anche per i bambini. Si tratta, inoltre, di un ottimo luogo dove fare snorkeling, ammirando la fauna marina che vive soprattutto in prossimità delle rocce.

5 – Spiaggia di Vendicari, Noto (SR)

La spiaggia di Vendicari è una delle più belle dell’Oasi Faunistica di Vendicari. Si trova nella parte più meridionale della riserva naturale, tra le spiagge di Calamosche e di San Lorenzo, ed è anche facilmente raggiungibile: una volta parcheggiata l’auto nell’apposito spazio, dovrete percorrere un breve sentiero tra la pineta.

La spiaggia di Vendicari si caratterizza per un lungo tratto di sabbia dorata e un mare cristallino. Attenzione però: in alcuni periodi dell’anno questo tratto di costa è interessato dalla presenza dell’alga Posidonia, che occupa la spiaggia e i primi metri di fondale. La presenza di quest’alga indica che l’acqua è molto pulita ed è davvero importante per l’ecosistema del territorio. Inoltre, spostando lo sguardo verso nord si potrà ammirare, sullo sfondo, i resti dell’antica Tonnara di Vendicari, un luogo davvero suggestivo.

  • Come arrivare: a 13 km da Noto, raggiungibile in auto tramite SP19 (25 min). Una volta parcheggiato nell’apposito parcheggio, spiaggia raggiungibile facilmente a piedi con una breve passeggiata nella pineta – Ottieni indicazioni
  • Accesso: libero
  • Dove dormire nei dintorniconfronta i migliori alloggi su booking.com

6 – Oasi Gelsomineto, Avola (SR)

Poco distante da Fontane Bianche, nel meraviglioso contesto della Riserva Naturale Cavagrande del Cassibile e in prossimità della foce del fiume Cassibile, l’Oasi Gelsomineto è nel territorio di Avola, splendida località affacciata sul mare. La spiaggia si raggiunge in auto e in prossimità c’è un parcheggio a pagamento (costo €20,00 a mezzo).

L’Oasi Gelsomineto è conosciuta anche come Spiaggia della Marchesa o “A Marchisa“: questa zona, infatti, era la località balneare dei Marchesi di Cassibile. La spiaggia si caratterizza per una meravigliosa sabbia bianca e circondata da suggestive scogliere panoramiche. Il mare è limpido e cristallino, di un colore così chiaro e azzurro che sembra quasi irreale.

7 – Isola delle Correnti, Portopalo di Capo Passero (SR)

Ci spingiamo nell’estremo sud della costa orientale, proprio sulla punta più meridionale della Sicilia: qui, nella località di Portopalo di Capo Passero, si trova l’Isola delle Correnti, una piccola isola di circa 10.000 mq. E’ collegata alla terra ferma da un percorso artificiale, più volte però distrutto dal mare e poi ricostruito.

Si tratta di un luogo selvaggio e incontaminato, le uniche tracce lasciate dall’uomo sono il suggestivo faro, i resti di una struttura militare abbandonata e delle casette dove viveva il guardiano del faro. Qui Mar Ionio e Mar Mediterraneo si incontrano, creando incredibili giochi di colori dovuti allo scontro delle loro correnti: da qui il nome “Isola delle Correnti”.

  • Come arrivare: a 8 km da Portopalo, raggiungibile in auto (15 min). In loco Parcheggio Isola delle Correnti (giornaliero €4,00), spiaggia facilmente raggiungibile a piedi. Per arrivare all’isola bisogna proseguire a piedi sul pontile – Ottieni indicazioni
  • Accesso: libero
  • Dove dormire nei dintorniconfronta i migliori alloggi su booking.com

8 – Spiaggia di Punta Braccetto (RG)

La spiaggia di Punta Braccetto è facilmente raggiungibile, si trova in una splendida baia ed è incorniciata da scogliere. Qui potrete trovare anche una scuola di surf.

La spiaggia si caratterizza per una sabbia fine e dorata e un mare cristallino, in prossimità della costa il fondale è dolce e basso. Prendendo il largo, invece, è possibile scoprire un mondo ricco di fauna marina e bellezze naturali: Punta Braccetto, infatti, è una meta molto ambita dai subacquei. Infine, la spiaggia è dotata dei migliori servizi e potrete trovare tratti liberi o occupati da lidi.

  • Come arrivare: a 30 km da Ragusa, raggiungibile in auto tramite SP60 (35 min). In loco parcheggi gratuiti. A meno di 10 km dalla vicina spiaggia di Caucana – Ottieni indicazioni
  • Accesso: tratti di spiaggia libera e tratti a pagamento (ombrellone + 2 lettini da €15,00)
  • Dove dormire nei dintorniconfronta i migliori alloggi su booking.com

9 – Spiaggia di Marianelli, Noto (SR)

La Spiaggia di Marianelli si trova all’interno dell’Oasi Faunistica di Vendicari, nella parte più settentrionale, e si tratta di una spiaggia isolata, selvaggia e incontaminata, frequentata soprattutto da naturisti. E ‘ l’ideale se volete rimanere lontani dagli itinerari più turistici e dai luoghi troppo affollati. Ci troviamo tra la spiaggia di Eloro e la spiaggia di Calamosche ed è raggiungibile in circa 15 min a piedi dal parcheggio.

Marianelli è incorniciata da un paesaggio unico, fatto di mandorleti, limoneti e dune di sabbia. Una volta arrivati a destinazione, troverete una sabbia dorata circondata da scogliere e un mare davvero cristallino. Sicuramente la sua privacy e la mancanza di servizi hanno permesso di mantenere questo luogo autentico e incontaminato. Assolutamente da vedere!

  • Come arrivare: a 9 km da Noto, raggiungibile in auto tramite SP59 (17 min). Una volta parcheggiato nell’apposito parcheggio (giornaliero €3,50), spiaggia raggiungibile a piedi con una passeggiata di circa 15 min – Ottieni indicazioni
  • Accesso: libero
  • Dove dormire nei dintorniconfronta i migliori alloggi su booking.com

10 – Spiaggia di Eloro, Noto (SR)

All’interno dell’Oasi Faunistica di Vendicari è la spiaggia più settentrionale della riserva. Situata vicino alla foce del Tellaro e non molto distante da Lido di Noto, è facilmente raggiungibile in auto. In loco è presente un parcheggio attrezzato con costi contenuti (auto €2,50, moto €1,50, camper €5,00).

La spiaggia di Eloro si caratterizza per la presenza del vicino sito archeologico di Eloro, ovvero i resti dell’antica città greca Helorus. Percorrendo il breve tratto dal parcheggio alla spiaggia potrete già scorgere alcuni resti. Una volta arrivati a destinazione, troverete una spiaggia dalla sabbia dorata, mare cristallino e alcuni servizi, come un piccolo bar e delle docce. La spiaggia è comunque libera e non ospita lidi o servizi di noleggio.

  • Come arrivare: a 9 km da Noto, raggiungibile in auto tramite SP59 (15 min). In loco parcheggio attrezzato (auto €2,50, moto €1,50, camper €5,00), spiaggia facilmente raggiungibile a piedi dal parcheggio – Ottieni indicazioni
  • Accesso: libero
  • Dove dormire nei dintorniconfronta i migliori alloggi su booking.com

11 – Spiaggia di Capo d’Orlando (ME)

Siamo nel messinese, nella località di Capo d’Orlando: la sua spiaggia è una delle più belle della zona. Il paesaggio in cui si trova è davvero unico, in quanto la località si trova su un promontorio roccioso a picco sul mare. Tutta la costa è un susseguirsi di calette e spiagge nascoste.

Vista la posizione, la spiaggia è principalmente di ghiaia e rocce, solo in alcuni tratti si trova la sabbia, e offre un mare cristallino con fondali bassi. Si tratta sicuramente di una destinazione adatta alle famiglie con i bambini, in quanto oltre al mare calmo qui si trovano numerosi servizi, dai ristoranti a negozi, da numerosi hotel tra cui scegliere ai lidi attrezzati. Ideale anche per chi vuole alternare giornate di visita a momenti di relax in spiaggia.

  • Come arrivare: spiaggia cittadina di Capo d’Orlando, a 88 km da Messina. Raggiungibile in auto tramite A20/E90 (1 h 10 min) o con treno regionale diretto Messina Centrale-Oliveri Tindari (1 h, a tratta €8,50) – Ottieni indicazioni
  • Accesso: tratti di spiaggia libera e tratti a pagamento (ombrellone + 2 lettini da €15,00)
  • Dove dormire nei dintorniconfronta i migliori alloggi su booking.com

12 – Spiaggia di Acitrezza (CT)

Aci Trezza è un caratteristico borgo di pescatori nella provincia di Catania, situato a poco più di 10 km dalla nota città siciliana. Spesso la visita a questa località si unisce a quella della vicina Aci Castello, conosciuta per le affascinanti rovine del Castello Normanno-Svevo.

La spiaggia di Aci Trezza è di origine vulcanica, di colore nero, questo è dovuto alla vicina presenza dell’Etna. Oltre a questa affascinante caratteristica, presenta una particolarità ancora più bella: proprio di fronte alla spiaggia si trovano i Faraglioni dei Ciclopi. Qui potrete trovare tratti di spiaggia libera e tratti occupati da lidi, che qui vista la struttura della spiaggia e degli scogli, si sviluppano principalmente su terrazze di legno sul mare, molto suggestivo.

  • Come arrivare: a 12 km da Catania, in auto tramite SS114 Orientale Sicula (25 min). Parcheggi in loco a pagamento (costi medi €0,75 1h, €2,40 mezza giornata, €3,80 intera giornata). In alternativa bus linea 534 (55 min, a tratta €1,00) – Ottieni indicazioni
  • Accesso: tratti di spiaggia libera e tratti a pagamento (ingresso costo medio €10,00)
  • Dove dormire nei dintorniconfronta i migliori alloggi su booking.com

13 – Spiaggia di Santa Teresa di Riva (ME)

Santa Teresa di Riva, in provincia di Messina, è una località siciliana estremamente affascinante: situata tra le foci della Fiumara d’Agrò e del Torrente Sàvoca, è completamente circondata da promontori rocciosi che creano un paesaggio unico.

Davvero suggestiva anche la sua spiaggia cittadina, raggiungibile tranquillamente a piedi da ogni punto della località. Si tratta di un arenile lungo poco più di 3 km, caratterizzato da un mix di ciottoli e sabbia e da un mare cristallino. Nel 2020, inoltre, è stata insignita della Bandiera Blu grazie al suo mare pulito e ai servizi presenti nelle vicinanze.

  • Come arrivare: spiaggia cittadina di Santa Teresa di Riva, a 39 km da Messina. Raggiungibile in auto tramite A18/E45 (40 min) o con treno regionale diretto Messina Centrale-Santa Teresa di Riva (40 min, a tratta €4,20) – Ottieni indicazioni
  • Accesso: libero
  • Dove dormire nei dintorniconfronta i migliori alloggi su booking.com

14 – Spiaggia di San Marco, Calatabiano (CT)

Catalabiano è uno splendido borgo siciliano situato nella cornice del Parco Fluviale dell’Alcantara, in provincia di Catania, con il suo castello che domina tutta la valle. Situato nell’entroterra, in realtà il suo territorio comunale si sviluppa fino alla costa dove è possibile trovare la splendida Spiaggia di San Marco, subito a sud della foce dell’Alcantara.

Questa spiaggia si trova in un contesto naturale unico e incontaminato, circondata da boschi di acacie ed eucalipti, si presenta con un mix di sabbia e ciottoli. Inoltre, presenta tratti di spiaggia libera, per gli amanti della natura e della tranquillità, e tratti di spiaggia attrezzata, ideale per chi vuole avere tutti i servizi a portata di mano.

  • Come arrivare: a 12,5 km da Taormina, raggiungibile in auto tramite SS114 Orientale Sicula (25 min). Parcheggio gratuito e incustodito in loco poco distante dalla spiaggia- Ottieni indicazioni
  • Accesso: tratti di spiaggia libera e tratti a pagamento (ombrellone + 2 lettini da €10,00)
  • Dove dormire nei dintorniconfronta i migliori alloggi su booking.com

15 – Spiaggia di Letojanni (ME)

Letojanni è una splendida località balneare messinese, situata a poco più di 40 km a Messina e circondata dai promontori di San Alessio e San Andrea, in un contesto paesaggistico davvero unico.

La città ha tanto da offrire dal punto di vista turistico, come il Palazzo Silipigni Letojanni e il suo Duomo, inoltre dista meno di 10 km da Taormina. Ma, soprattutto, offre una meravigliosa spiaggia ai suoi visitatori. La spiaggia di Letojanni è un litorale che alterna tratti di sabbia e tratti di ghiaia, così come tratti di spiaggia libera e attrezzata. Offre infatti tantissimi servizi: dal noleggio ombrelloni ai chioschi sulla spiaggia, dalla possibilità di praticare sport acquatici e di noleggiare moto d’acqua. La sera è anche uno dei centri della movida, con alcuni stabilimenti aperti fino a tardi e con serate a tema.

  • Come arrivare: spiaggia cittadina di Letojanni, a 50 km da Messina. Raggiungibile in auto tramite A18/E45 (40 min) o con treno regionale diretto Messina Centrale-Letojanni, (40 min, a tratta €4,70) – Ottieni indicazioni
  • Accesso: tratti di spiaggia libera e tratti a pagamento (ombrellone + 2 lettini da €10,00)
  • Dove dormire nei dintorniconfronta i migliori alloggi su booking.com

16 – Spiaggia di Marzamemi (SR)

Marzamemi è un piccolo e affascinante borgo di pescatori in provincia di Siracusa. Un luogo che fa innamorare al primo sguardo grazie alle sue piccole piazzette, alle casette colorate e alle magnifiche viste sul mare. Per non parlare dei suoi ottimi prodotti locali.

Essendo situata direttamente sul mare, oltre alle meravigliose attrazioni, Marzamemi offre un tratto di costa che alterna calette nascoste a lidi attrezzati, un mix tra scogli e sabbia dorata e un mare cristallino. Un borgo dove potrete rilassarvi in spiaggia e sullo sfondo ammirare importanti testimonianze storiche come l’antica Tonnara o l’Isolotto Brancati.

  • Come arrivare: spiaggia cittadina di Marzamemi, a 53 km da Siracusa. Raggiungibile in auto tramite A18/E45 (50 min). Disponibile parcheggio in centro a Marzamemi (costo medio €3,00) – Ottieni indicazioni
  • Accesso: tratti di spiaggia libera e tratti a pagamento (ombrellone + 2 lettini da €20,00)
  • Dove dormire nei dintorniconfronta i migliori alloggi su booking.com

17 – Spiaggia di Sampieri, Sampieri (RG)

Sampieri, in provincia di Ragusa, è un antico e affascinante borgo di pescatori, oggi anche una nota località balneare. Il suo centro storico ha un fascino romantico e d’altri tempi, con stradine lastricate e case in pietra, piccole piazze e botteghe artigiane.

Oltre al centro storico, una delle principali attrazioni è proprio la sua grande spiaggia, lunga circa 2 km e caratterizzata dalla presenza di dune di sabbia dorata con una vegetazione tipica della macchia mediterranea. Uno spettacolo unico e selvaggio: anche la spiaggia, così come il borgo, è rimasta incontaminata e ferma nel tempo.

  • Come arrivare: a 38 km da Ragusa, raggiungibile in auto tramite SS194 (40 min). Disponibile treno regionale diretto Ragusa-Sampieri (40 min, a tratta €4,20), ma fino alla spiaggia sono circa 2 km a piedi – Ottieni indicazioni
  • Accesso: tratti di spiaggia libera e tratti a pagamento (ombrellone + 2 lettini da €25,00)
  • Dove dormire nei dintorniconfronta i migliori alloggi su booking.com

18 – Spiaggia di San Lorenzo (SR)

San Lorenzo, in prossimità dell’Oasi Faunistica di Vendicari, è una zona davvero semplice da raggiungere in auto, a soli 5 km da Marzamemi e 20 km da Noto.

La spiaggia si caratterizza per fine sabbia chiara alternati a rocce e scogliere, piccole calette e insenature nascoste e tratti più ampi e libero. Il fondale digrada dolcemente verso il mare dal colore azzurro cristallino. Inoltre, si tratta di un luogo con una grande importanza naturalistica: un tratto di spiaggia è stato recintato dal WWF in quanto luogo di deposizione delle uova delle tartarughe caretta caretta. Tappa imperdibile se amate la natura e la tranquillità.

  • Come arrivare: a 20 km da Noto, raggiungibile in auto tramite SP19 (25 min). Parcheggio gratuito disponibile in loco poco distante dalla spiaggia – Ottieni indicazioni
  • Accesso: tratti di spiaggia libera e tratti a pagamento (ombrellone + 2 lettini da €25,00)
  • Dove dormire nei dintorniconfronta i migliori alloggi su booking.com

19 – Spiaggia di Caucana (RG)

Caucana è un luogo ricco di storia e testimonianze del passato: qui, infatti, proprio sulla costa e accanto alla spiaggia, è possibile visitare il Parco Archeologico di Caucana con i resti dell’antica città greca di Kaucana.

La grande spiaggia si estende per circa 2 km, caratterizzata da fine sabbia dorata e uno spettacolare mare cristallino. La sua ampiezza fa sì che anche nei periodi di alto turismo non sia mai eccessivamente affollata. Si tratta comunque di una spiaggia libera, senza lidi o ombrelloni, ma comunque ristoranti e negozi non sono molto distanti. Ideale per chi ama la natura e la tranquillità e vuole godersi la Sicilia più autentica.

  • Come arrivare: a 30 km da Ragusa, raggiungibile in auto tramite SP25 (30 min). In loco piccoli parcheggi gratuiti o parcheggio a pagamento (costo medio €3,50). A meno di 10 km dalla vicina spiaggia di Punta Braccetto – Ottieni indicazioni
  • Accesso: libero
  • Dove dormire nei dintorniconfronta i migliori alloggi su booking.com

20 – Spiaggia di Marina di Modica (RG)

La spiaggia di Marina di Modica è un piccolo angolo di paradiso, con sabbia dorata e mare cristallino e un arenile di circa un km che alterna tratti di spiaggia libera a lidi attrezzati. Inoltre, vista la sua posizione esposta ai venti, è anche un ottimo luogo per fare surf e windsurf, senza comunque aspettarsi onde troppo alte.
VEDI ANCHE:Modica: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera

  • Come arrivare: a 21 km da Modica, raggiungibile in auto tramite SS194 (25 min). In loco diversi parcheggi gratuiti a pochi passi dalla spiaggia – Ottieni indicazioni
  • Accesso: tratti di spiaggia libera e tratti a pagamento (ombrellone + 2 lettini da €15,00)
  • Dove dormire nei dintorniconfronta i migliori alloggi su booking.com

Condividi

AGGIORNAMENTI

Per tutti gli aggiornamenti invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web Younipa.it , alla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram.

Concorsi pubblici: Tutti i bandi attivi al momento Ricevi sul canale Telegram la rassegna stampa con le ultime novità sui concorsi e sul mondo del lavoro. Prova il nostro tool online per la ricerca di lavoro in ogni parte d’Italia.

NEWS LE NEWS PIU IMPORTANTI Per non perderti tutte le news più importanti raccolte in un unico canale Telegram. Cronaca, politica, sport, cultura, eventi e tanto altro ancora.

GOSSIP: IL nostro canale Telegram dedicato al mondo del gossip Qui per il Gossip

Post correlati



A proposito dell'autore

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.