Home

Riccardo Faggin, studente universitario di Padova, è morto dopo essersi schiantato contro un albero il giorno prima della sua laurea in Scienze Infermieristiche. Laurea che in realtà era ancora ben lontana, ma a casa era tutto pronto per festeggiare insieme ad amici e parenti. Dopo la tragica notizia, è emersa la realtà che ha lasciato i genitori del ragazzo increduli.

“Provo vergogna come genitore, gran senso di colpa”

“Gli chiedevamo notizie sugli esami che stava facendo, gli dicevamo di fare in fretta. Sono cose che tutti i genitori dicono, ci sembrava la normalità. E invece ora proviamo un gran senso di colpa per non aver capito nostro figlio”. Sono queste le parole della madre di Riccardo, riportato dal quotidiano La Repubblica. Il ragazzo aveva raccontato alla famiglia di aver raggiunto la fine del suo percorso universitario, ma aveva passato soltanto pochi esami. “Mi sento la responsabilità addosso. Mi rimprovero di non aver saputo leggere i segnali, di non avergli insegnato ad essere più forte, provo vergogna come genitore”, queste le parole del padre.

La Procura di Padova, intanto, non esclude alcuna ipotesi in attesa del completamente dei rilievi effettuati dalla polizia sul luogo dell’incidente.

Foto: Web

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata