Home

Chi ha una relazione clandestina, in questo periodo segnato dalle restrizioni sociali non vive vita facile. Ultimo esempio è accaduto questa mattina a due sfortunati amanti palermitani scoperti a Brancaccio in auto seminudi a scambiarsi effusioni.

Idue professionisti 30enni entrambi sposati, avevano cercato una zona appartata, lontano da sguardi indiscreti senza però fare i conti con i controlli della polizia. Alla vista degli agenti i due amanti, imbarazzati, si sono velocemente rivestiti e, senza presentare alcuna autocertificazione inutile vista l’evidenza dei fatti, sono stati sanzionati per aver violato il decreto del governo nazionale che vieta uscite non giustificate.

Avevano cercato una zona al riparo da occhi indiscreti, nel rione Brancaccio, ma sono stati notati dagli agenti che stavano effettuando un servizio di controllo del territorio per verificare il rispetto dei decreti che impongono di restare a casa e uscire solo per casi reali necessità.

Essendo una relazione segreta, per evitare di ricevere la notifica a casa, la coppia di amanti ha eseguito il pagamento «in diretta» tramite bonifico bancario attraverso il proprio cellulare. 

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.