Home

Bimbo ascesso mandato a malattia infettive. A raccontare la disavventura del piccolo con il mal di denti è sua madre. Il bambino ha 7 anni. E’ il giorno dell’antivigilia di Natale e la mamma porta il piccolo all’Ospedale Di Cristina di Palermo, con la guancia gonfia, un gran mal di denti e 39 gradi di temperatura.

In Ospedale però non prendono in cura il bimbo con ascesso, perché ha la febbre e lo indirizzano a “Malattie infettive”. La madre a quel punto non ci sta e lo porta a Villa Sofia dove viene ricoverato.

La madre ha presentato una denuncia ai carabinieri nei confronti dell’ospedale Di Cristina per omissione di soccorso. Il bambino, secondo il racconto della madre che adesso è al vaglio degli investigatori, non è stato visitato perché aveva la temperatura corporea a 39 gradi. «Al pronto soccorso appena hanno saputo che mio figlio aveva la febbre, mi è stato detto che avrebbero disposto il ricovero in Malattie infettive, come previsto dal protocollo anti- Covid. Ma il gonfiore alla guancia destra di mio figlio era evidente — racconta a Repubblica — ed era palese che il suo problema non era legato al coronavirus. Non volevo che rischiasse in un reparto come quello e ho chiesto un tampone. Non mi è stato concesso. Un medico, poi, ci ha consigliato di andare a casa, curare la febbre e dopo tre giorni andare dal dentista. Mi sono sentita stordita da quella risposta».

Adesso oltre alla denuncia della donna è scattata anche una indagine interna all’ospedale.


Leggi anche:

Lotteria Italia. Ecco le città dei fortunati vincitori: due milioni a Prizzi

Vaccino anti Covid in gravidanza, i medici: «Nessuna controindicazione»

Palermo. Orlando:”pronto a chiudere le scuole, rischiamo una strage”


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata