Home

Esplode olio esausto impropriamente smaltito. L’esplosione è avvenuta in zona Sperone questa mattina a Palermo. Due operai Rap sono rimasti feriti durante il loro quotidiano servizio di svuotamento dei cassonetti.

Due taniche di olio esautso minerale, che si trovavano impropriamente nei cassonetti per la spazzatura indifferenziata, sono esplose durante il travaso per la pressione della pala dell’autocompattatore.

A rendere noto l’espisodio è lo stesso presidente della Rap Giuseppe Norata: “Un episodio molto grave – ha detto -. Qua non si tratta solo di inciviltà o di mal costume, tali comportamenti possono causare gravi lesioni ai dipendenti non considerando il pericolo che può nuocere l’olio esausto al pianeta”.

I due dipendenti Rap che sono rimasti feriti, sono stati trasferiti in ospedale e loro condizioni appaiono fortunatamente non troppo gravi. In pochi giorni dovrebbero poter essere dimessi dall’ospedale.

Sul luogo sono sopraggiunte due pattuglie, una dei carabinieri e una squadra dei vigili urbani che hanno verbalizzato l’accaduto.

VIDEO DI PALERMOLIVE

Leggi anche:

Covid, inchiesta delle Iene: «I contagiati due terzi in meno di quelli comunicati»

TikTok, influencer siciliana denunciata per istigazione al suicidio


Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata