Home

Il questore di Palermo, Leopoldo Laricchia, ha emesso la misura di prevenzione dell’Avviso Orale nei confronti del cantante neomelodico Daniele De Martino, che, afferma la questura, “in tempi recenti, sfruttando la popolarità conseguente alla propria professione, in diverse occasioni ha manifestato vicinanza agli ambienti malavitosi”. De Martino ha pubblicato nel mese di maggio scorso un brano musicale lanciato contro i pentiti di mafia, che in poco tempo ha registrato sulla piattaforma YouTube migliaia di visualizzazioni digitali.


Leggi anche: Mafia, Brusca chiede scusa ai familiari delle vittime in un video: “Cosa nostra è morte”


“La non estraneità del trentenne palermitano al mondo malavitoso – afferma ancora Laricchia – è sottolineata anche da altri comportamenti resi espliciti dallo stesso che ha pubblicato alcuni selfie che lo immortalano in atteggiamenti confidenziali con persone pregiudicate esponenti di famiglie di Cosa Nostra. Il cantante con il suo comportamento ha messo in pericolo la sanità, la sicurezza e la tranquillità pubblica, ciò in ragione del fatto che gli espliciti messaggi consegnati in più occasioni ai moderni mezzi di comunicazione contengono gravi espressioni visive e verbali che implicano una istigazione alla violenza, un’esaltazione delle gravi azioni antigiuridiche connesse alla criminalità organizzata, un’accettazione e condivisione di comportamenti e azioni contrari ai valori morali della società civile e lesive delle Istituzioni dello Stato”.

Leggi anche:

Burgio

Omicidio alla Vucciria, musica napoletana e cortei di moto per Burgio: stop della polizia

Polemica su Benny G, neomelodica e influncer di 10 anni [VIDEO]

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata