Home

La nuova ordinanza, alla firma del presidente Musumeci, prevede norme anti-assembramento e l’obbligo dei dispositivi di sicurezza a tutte le ore del giorno, a prescindere dal metro di distanza dalle altre persone

Non ci sarà la chiusura anticipata del locali la sera. LA NUOVA ORDINANZA sarà , con molta probabilità, firmata nella stessa giornata di oggi, e entrerà in vigore giorno 8 ottobre.

Obbligo di mascherina all’aperto. Sempre: giorno e notte, a prescindere dal metro di distanza dalle altre persone. Stretta sulla movida per evitare assembramenti in strada e nei locali. Sono alcune delle misure che la Regione si appresta a varare per frenare l’impennata dei contagi in Sicilia.

Sul tavolo del presidente della Regione, Nello Musumeci, c’è già una nuova ordinanza con misure più restrittive. Il provvedimento potrebbe essere firmato fra oggi e domani, per poi entrare in vigore a partire da lunedì.

Quasi certa la reintroduzione dell’obbligo delle mascherine anche in luoghi pubblici all’aperto. Il governatore Musumeci e l’assessore alla Salute Razza stanno anche verificando, consultandosi con il comitato tecnico-scientifico della Regione, la fattibilità di altre norme anti-assembramento nei luoghi a più alto rischio, come quelli in cui imperversa la movida. Con un paletto esplicitamente richiesto agli esperti: “Evitare di penalizzare le attività economiche”. 

Leggi anche:

Palermo e i 10 ristoranti più rinomati del capoluogo

Campagna del comune di Ferrara contro la violenza sulle donne. Breve storia triste

WhatsApp. Arrivano i messaggi che si autodistruggono

Sono due i positivi a UNIPA. Protocolli di sanificazione attivati.

Una siciliana a Stoccolma, alla conquista del premio nobel per la letteratura

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata