Home

Lunedì 22 febbraio, a partire dalle 11.15, sarà trasmessa in streaming l’Inaugurazione dell’Anno Accademico 2020/2021 dell’Università degli Studi di Palermo, il 215° dalla fondazione.

Le dichiarazioni del Rettore Micari

Il Rettore Fabrizio Micari, ci dice che “La cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico è l’evento istituzionale più importante per l’Università.” A quasi un anno dall’inizio della Pandemia e delle relative disposizione a tutela della salute, l’università di Palermo ha deciso di rendere partecipi i propri studenti e il eprsonale decente, attraverso la modalità che più è diventata familiare in questo periodo. “Non potendo celebrare questo rilevante momento in presenza- dichiara il Rettore- abbiamo deciso che l’Anno Accademico 2020/2021 del nostro Ateneo, il 215° dalla sua fondazione, prenderà ufficialmente il via con un evento che sarà fruibile online sul canale Youtube e sulla pagina Facebook ufficiale del nostro Ateneo”.

Sarà quindi possibile seguire l’evento online sul canale Youtube e sulla pagina Facebook ufficiale dell’Università degli Studi di Palermo.

La senatrice accademica che rappresenterà gli studenti

Non è stato ancora divulgato il programma ufficiale della Cerimonia di Apertura, ma sappiamo che, ad intervenire in nome di tutta la comunità studentesca sarà il senatore accademico Ilenia Giardina.

L’abbiamo raggiunta per conoscere le sue sensazioni a pochi giorni dall’evento. “In quest’anno molto particolare- ci dice Ilenia- ho l’onore di parlare in rappresentanza della componente studentesca durante l’inaugurazione dell’AA 20/21. Questa volta non ci sarà alcuna cerimonia solenne, nessun corteo, solo un’intervista che racconterà quanto è cambiato il nostro modo di vivere l’Università. Da un anno a questa parte ci troviamo in una situazione molto singolare, che ha fatto sorgere numerose difficoltà anche nel nostro ambito. Questo terribile virus, subentrando nelle nostre vite, ha fatto venir meno momenti fondamentali per noi studenti.
Tutto è improvvisamente cambiato”.

Ilenia ci racconta l’emozione per l’inaugurazione di un Anno Accademico molto particolare nella storia dell’Università. “Da affollatissime aule ci siamo ritrovati relegati in solitudine dietro un PC. E’ stato molto difficile per noi studenti abituarci a questa nuova tipologia di didattica in cui viene a mancare il contatto umano, il confronto con i colleghi e la possibilità di vivere i luoghi universitari che rappresentavano ormai, per molti di noi, una seconda casa.
Alla luce di ciò, con tutte le precauzioni del caso, auspichiamo di tornare il
prima possibile in aula per rivivere tutte le esperienze che l’avventura
universitaria ci riserva e per dare la possibilità agli studenti del primo anno di iniziare effettivamente il loro percorso universitario.”

In attesa del programma completo della Cerimonia di inaugurazione vi invitiamo a segnare in agenda la data del 22 febbraio. Seguiremo tutti insieme online l’inaugurazione di un AA che speriamo possa rappresentare un ritorno alla vita universitaria, vissuta nella realtà.


Unipa, boom di presenze per la Welcome Week: 36mila contatti da oltre 90 scuole


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata