Home

Per oggi pomeriggio, a Unipa, gli studenti del Laboratorio studentesco autonomo hanno organizzato un’iniziativa in ricordo della fotografa Letizia Battaglia, a distanza di un mese dalla sua scomparsa.

“Per tutta la sua vita – viene spiegato – Letizia ha descritto Palermo attraverso le sue lenti, ne ha mostrati i contrasti più violenti, i chiaroscuri meno evidenti, gli occhi più furbi, le contraddizioni più crude. In questi giorni Palermo non piange soltanto la perdita di un’importante photoreporter; Palermo piange la perdita dei suoi occhi. Occhi scrupolosi, che cercavano una verità e la trovavano riflessa sulle mura ruvide dei palazzi, nei giochi dei bambini, nel sangue sulle strade, nelle storie dei passanti”.

L’iniziativa inizierà alle 16:30 di fronte l’Edificio 12 di viale delle Scienze. Interverranno Valentina Greco, del Coordinamento mostre Centro Internazionale di Fotografia; Marta Passalacqua e Agnese Augello, fotografe del gruppo Le ragazze del Centro internazionale di fotografia; Michele Mannoia, Ricercatore di processi culturali e comunicativi presso il Dipartimento di Culture e Società dell’Università degli Studi di Palermo; Diego Mantoan, docente di Storia dell’Arte contemporanea. “Letizia ci ha restituito per anni Palermo attraverso le sue lenti. Adesso tocca a Palermo restituirle lo sguardo”, concludono i ragazzi del Laboratorio studentesco autonomo.

Leggi anche:

Letizia Battaglia, a breve una serie tv sulla sua straordinaria vita: ecco quando andrà in onda

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata