Home

Secondo uno studio statistico del Dipartimento di scienze economiche, aziendali e statistiche dell’università di Palermo, sarà proprio la Sicilia la prima regione italiana a imboccare la via d’uscita dall’epidemia ed entro il 15 aprile avrà una media di nuovi contagi trascurabile, pari a 10 casi in più al giorno.

La previsione

Dopo aver analizzato l’andamento dell’epidemia di Covid-19 sin dalla fine di febbraio e valutato l’efficacia delle misure di contenimento, adesso il gruppo di ricercatori prova a capire quando finirà. La risposta – che va presa con cautela perché nessuno è in grado di prevedere il futuro con esattezza – è che la Sicilia ne uscirà prima del resto del Sud e dell’intero Paese. In base alle stime, infatti, nell’Isola, dove oggi si contano 1.815 attuali positivi contagiati, tra mercoledì e sabato il numero medio di nuovi contagiati al giorno dovrebbe scendere a 20 e si dovrebbe arrivare a 10 entro tra l’8 e il 15 aprile.

Secondo il team di ricerca – composto da Andrea Consiglio, Vito Muggeo, Gianluca Sottile, Vincenzo Genova, Giorgio Bertolazzi e Mariano Porcu – la previsione del 15 aprile è attendibile solo se si continueranno a rispettare le restrizioni. Un fattore che potrebbe far variare la previsione è legato al numero di tamponi: negli ultimi giorni in Sicilia sono quasi raddoppiati rispetto a una settimana fa e questo potrebbe far venir fuori un numero maggiore di positivi.

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.