Home

A Wuhan non è successo niente. Nessun virus, nessun Covid, nessuna pandemia, nessuna catastrofe umanitaria. Niente di niente. Almeno, questo è quello che si evince dalle immagini dei festeggiamento del Primo Maggio all’apertura dello Strawberry Music Festival di Wuhan, capoluogo della provincia cinese di Hubei e primo focolaio registrato del Covid-19 ormai più di un anno fa.

Niente distanziamento e pochissime mascherine durante il festival della durata di due giorni che ha visto, tra regole quasi azzerate di distanziamento sociale, 11mila persone ballare, saltare e urlare di gioia. Gli organizzatori, secondo i media locali, hanno deciso di contenere il numero di partecipanti installando barriere davanti a ogni palco, mentre solo alcuni spettatori hanno indossato le mascherine.


Leggi anche: Oms, la scoperta degli investigatori: “Epidemia di Covid-19 già diffusa a Wuhan nel 2019”


Attualmente, la Cina continua a segnalare una decina di infezioni quotidiane da Covid-19, in gran parte importate. Il numero totale di casi confermati sfiora ora le 91.000 unità, mentre il bilancio delle vittime rimane invariato a 4.636, molti dei quali registrati a Wuhan. Sul fronte delle vaccinazioni, invece, la Cina ha deciso di accelerare il passo, avendo somministrato oltre 265 milioni di dosi, secondo i dati diffusi sabato dalla Commissione sanitaria nazionale.

Leggi anche:

Sicilia

Covid, la Cina ammette: “Il nostro vaccino Sinovac è un flop, protegge poco”

Wuhan

Covid, gli esperti dell’Oms non pubblicano i risultati delle indagini su Wuhan: è giallo

Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata