Home

Gli animali in 3D di Google sono il fenomeno di realtà virtuale più divertente del momento. Una tigre 3D accanto al tuo letto? Certo, con uno smartphone e un tablet puoi trasformare la tua stanza in un piccolo happening di animali che daranno un bel twist al lockdown.

Google e gli animali 3D

La nuova funzione di Google per visualizzare gli animali in 3d è arrivata anche in Italia, l’elenco completo.

Presentata qualche mese fa durante il Google I/O 2019 la funzione che consente di visualizzare in 3D gli animali, è arrivata anche in Italia, ma di cosa si tratta?

Intanto la funzionalità non è solo la visualizzazione di animali in 3D, ma la possibilità, sui cellulari avanzati, di poterli vedere in AR, realtà aumentata, negli sfondi inquadrati del nostro cellulare.

Animali in 3d e dove trovarli

Come si fa? è semplice, basta cercare da cellulare su Google l’animale che ci interessa, nello schermo subito sotto i primi risultati apparirà un riquadro.

Nello specifico, gli animali 3D di Google sono particolarmente interessanti poiché semplicissimi da utilizzare: Infatti, non serve alcuna applicazione, solo uno smartphone o un tablet compatibile, ovvero:

  • smartphone o tablet con a bordo i Servizi Mobili di Google e Android in versione 7 (Nougat) e successive;
  • iPhone o iPad equipaggiato con iOS 11 e successivi.

Dentro il riquadro l’animazione dell’animale e la scritta: Faccia a faccia a grandezza naturale con: tigre, leone, cane, gatto, riccio… o qualsiasi animale abbiate scelto.

polpo in 3d su google


Subito sotto il tasto a scritta “Faccia a faccia a grandezza naturale con: [nome animale]” trovate il tasto “Visualizza in 3D”, se ci cliccate apparirà l’animale su sfondo bianco e lo potrete visualizzare da qualunque angolazione, c’è di più, il gatto miagola, il cane abbaia, il leone ruggisce, il panda gigante sgranocchia un germoglio di bambù…

Per gli smartphone ed i tablet con la funzione per la AR (Augmented Reality, Realtà Aumentata) e sistema operativo Android 7 (Nougat) e successivi o iOS 11 e successivi, c’è un altro tasto: “Vedi nel tuo ambiente” vi farà visualizzare l’animale nell’ambiente inquadrato dalla telecamera del cellulare. Prova subito e visualizza un pony su un prato, un gattino sulla tua tastiera oppure uno squalo che nuota nel salotto di casa tua o una tigre che ruggisce nel parcheggio accanto alla tua macchina.

tigre in realtà aumentata su google in 3d

Funzione innovativa e divertente, per ora noi abbiamo trovato questi animali:

L’elenco degli animali in 3d

Li elenchiamo con la parola chiave per trovarli direttamente

  • Alligatore del Mississipi
  • Anatra
  • Aquila reale
  • Ara (pappagallo)
  • Cane
  • Bouledogue francese (Cane)
  • Carlino (Cane)
  • Golden retriever (Cane)
  • Rottweiler (Cane)
  • Capra domestica
  • Cervo (digitare: Deer)
  • Cavallo
  • Gatto
  • Ghepardo
  • Leone
  • Leopardo
  • Lofiformi (Rana Pescatrice)
  • Lupo grigio
  • Orso
  • Panda gigante
  • Pinguino
  • Pitone Reale
  • Polpo comune
  • Pony
  • Procione
  • Riccio comune
  • Squalo
  • Tartaruga
  • Tigre

La novità è semplicissima da utilizzare. Se il tuo smartphone o tablet è compatibile, tutto quello che dovrai fare è:

  • cercare l’animale che vorresti proiettare in 3D sul pavimento e – se questo è disponibile – ti verrà mostrata una scheda informativa corredata dal pulsante “visualizza in 3D“;
  • a questo punto, clicca sul bottone e si aprirà la fotocamera;
  • seguendo le istruzioni, cerca un punto piano dove poter proiettare l’animale che hai scelto;
  • quando l’animale è stato posizionato, potrai ingrandirlo o rimpicciolirlo e anche scattare delle foto e dei video ricordo.

Abbiamo notato che molte razze di cani, anche quelle non in elenco, possono essere mostrate in 3D: prova a cercare la tua preferita! Per guardare subito gli animali, non dovrai far altro che cercare il nome su di quello che ti interessa direttamente su Google. Buon divertimento!

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.