Home

Decesso sospetto a Palermo dopo una somministrazione di vaccino AstraZeneca. Il Policlinico ha segnalato alla magistratura e all’Aifa il decesso di un’insegnante di 46 anni, Cinzia Pennino, in seguito a una trombosi. Alla donna, insegnante dell’istituto Don Bosco Ranchibile di Palermo, era stato somministrato il vaccino una decina di giorni prima il ricovero.

AstraZeneca, decesso sospetto a Palermo

“La paziente è giunta al Policlinico ‘Paolo Giaccone’ di Palermo il 24 marzo in condizioni molto critiche con trombosi profonda estesa e una storia anamnestica nella quale è presente anche – dicono dal Policlinico – una somministrazione vaccinale”.


Leggi anche: Astrazeneca, coaguli di sangue e sanguinamento: il nuovo modulo per il consenso al vaccino – SCARICA PDF


“Trasferita presso la Terapia Intensiva in disfunzione multiorgano, nonostante i trattamenti avanzati e le cure prestate dai sanitari, è deceduta questa mattina“. “Come previsto in tale circostanza – conclude la nota del Policlinico – il caso è stato segnalato all’Aifa e alla autorità giudiziaria”.

Leggi anche:

AstraZeneca, lo scandalo delle dosi di vaccino nascoste ad Anagni

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata