Home

Bollettino Covid 30 aprile 2021. La situazione e i nuovi contagi in Italia

Bollettino Covid Italia –  Sono 13.446 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 14.320. Sono invece 263 le vittime in un giorno (ieri 288). Sono 338.771 i tamponi molecolari e antigenici effettuati nelle ultime 24 ore. Ieri i test erano stati 330.075. Il tasso di positività è del 3,9%, in calo rispetto al 4,3% di ieri.

Sono 2.583 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, in calo di 57 unità rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 137 (ieri 129). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 18.940 persone, in calo di 411 rispetto a ieri.

Bollettino Covid 30 aprile 2021. La situazione e i nuovi contagi in Sicilia

Bollettino Covid Sicilia – Oggi sono 861 i nuovi casi registrati in Sicilia a fronte di 28.145 tamponi (tra molecolari e test rapidi) con il tasso di positività che si attesta al 3,1%. I morti registrati nelle ultime 24 ore sono stati 19 con 1.190 guariti. I ricoverati in regime ordinario sono 1.172, 29 in meno rispetto a ieri. In terapia intensiva si trovano invece 165 pazienti (-3).

La distribuzione dei casi nelle province:
Palermo: 64.866 (306);
Catania: 53.325 (215);
Messina: 24.506 (113);
Siracusa: 14.741 (51);
Trapani: 12.954 (50);
Ragusa: 11.260 (1);
Caltanissetta: 10.544 (24);
Agrigento: 10.479 (75);
Enna: 5.812 (26).

Leggi anche:

Covid

Bollettino Covid, l’Italia supera i 4 milioni di casi: i dati nazionali e siciliani

Sicilia

Sicilia, il giallo resta un miraggio: ecco quanto bisognerà aspettare per le riaperture

Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata