Home

Bollettino Covid 19 luglio 2021. La situazione e i nuovi contagi in Italia

Bollettino Covid Italia – Salgono ancora leggermente i positivi ai test per i Covid individuati nelle ultime 24 ore, sono 2.072 secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 3.127. Sono invece 7 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 3. Sono 89.089 i tamponi molecolari e antigenici effettuati nelle ultime 24 ore. Ieri erano stati 165.269. Il tasso di positività è del 2,3%, in aumento rispetto all’1,9% di ieri.

I casi in Italia dall’inizio dell’epidemia sono 4.289.528, i morti 127.874. I dimessi ed i guariti sono invece 4.114.129, con un incremento di 651 rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono 47.525, in aumento di 1.412 unita’ nelle ultime 24 ore. 

Tornano a salire le terapie intensive, oltre ai ricoveri nei reparti ordinari. Sono 162 i pazienti in rianimazione per il coronavirus in Italia, in aumento di sei nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 16 (ieri 3). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 1.188, quindi 52 in più rispetto a ieri.

Bollettino Covid 19 luglio 2021. La situazione e i nuovi contagi in Sicilia

Bollettino Covid Sicilia – In Sicilia 300 nuovi positivi al Covid (seconda regione dopo il Lazio) e un decesso, che fanno salire i casi totali a 235.796, e quello dei decessi a 6.007. Gli attuali positivi sono 5.381, +258; i guariti 224.408, +41. Sono 154 i ricoverati con sintomi, 22 in terapia intensiva, 3 del giorno; 9.523 i tamponi effettuati. Del totale dei nuovi positivi, ben 130 sono della provincia di Caltanissetta. 

Questa la distribuzione dei casi nelle province:
Palermo: 70.572 (62);
Catania: 61.035 (62);
Messina: 26.920 (15);
Siracusa: 16.929 (7);
Trapani: 14.481 (13);
Ragusa: 13.584 (0);
Caltanissetta: 12.860 (130);
Agrigento: 12.611 (1);
Enna: 6.804 (10).

Leggi anche:

covid

Bollettino Covid, il tasso di positività aumenta ma calano le terapie intensive

Sicilia

Covid, due medici positivi alla Fiera del Mediterraneo: screening a tappeto

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata