Home

Bollettino Covid 31 marzo 2021. La situazione e i nuovi contagi in Italia

Bollettino Covid Italia –  Sono 23.904 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 16.017. Sono invece 467 le vittime in un giorno (ieri 529). Nei dati sono compresi quelli della Sicilia, che ieri non li aveva comunicati. 

Sono 351.221 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore. Ieri i test erano stati 301.451. Il tasso di positività è del 6,8%, in aumento del 1,5% rispetto a ieri, quando era al 5,3%. 

Si registrano 3.710 pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, 6 meno di ieri nel saldo giornaliero tra entrate e uscite – secondo giorno consecutivo di calo -, mentre gli ingressi giornalieri in rianimazione, secondo i dati del ministero della Salute, sono 283 (269 ieri). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 29.180 persone, in calo di 51 unità rispetto a ieri.

Bollettino Covid 31 marzo 2021. La situazione e i nuovi contagi in Sicilia

Bollettino Covid Sicilia – Sono 21 i morti da coronavirus registrati in Sicilia. “Il dato – ha comunicato la regione alla protezione civile – somma i casi di oggi ai casi non comunicati nella giornata di ieri”, in cui si è appreso dell’inchiesta che ha travolto i vertici dell’assessorato regionale alla Salute. I nuovi contagi sono 2.904, per un totale di 19.920 attuali positivi. I guariti/dimessi sono 380. I tamponi: 14.623. I nuovi ingressi in terapia intensiva sono 20, per un totale di 140 posti occupati. 

Questa la distribuzione dei casi nelle province:
– Palermo: 53.096 (1133);
– Catania: 46.115 (645);
– Messina: 21.560 (288);
– Siracusa: 12.197 (153);
– Trapani: 11.456 (165);
– Ragusa: 9.505 (64);
– Caltanissetta: 8.408 (211);
– Agrigento: 7.996 (147);
– Enna: 5.021 (98).

Leggi anche:

Sicilia, scandalo dati covid: uffici in tilt e una nuova guida

A New York iniziano a vaccinare i 30enni? In Italia mancano ancora all’appello gli over 80

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata