Home

Bollettino Covid 7 febbraio 2021. La situazione e i nuovi contagi in Italia

Bollettino Covid Italia – Sono 11.641 i nuovi casi di Coronavirus in Italia (ieri 13.442) a fronte di 206.789 tamponi effettuati su un totale di 34.362.726 da inizio emergenza. È quanto si legge nel bollettino del Ministero della Salute – Istituto Superiore di Sanità di oggi.

Nelle ultime 24 ore sono stati 270 i decessi per un totale di 91.273 vittime da inizio pandemia. Con quelli di oggi diventano 2.636.738 i casi totali di Covid in Italia. Attualmente i positivi sono 427.024 (-10 rispetto a ieri), 405.651 le persone in isolamento domiciliare. I ricoverati in ospedale con sintomi sono 19.266 di cui 2.107 in terapia intensiva (-3 rispetto a ieri). 

I dimessi/guariti sono 2.118.441 con un incremento di 11.380 unita’ nelle ultime 24 ore. La regione con il maggior numero di nuovi casi nelle ultime 24 ore e’ la Campania (1.741), seguita da Lombardia (1.515), Emilia-Romagna (1.382), Lazio (920) e Puglia (765).

Bollettino Covid 7 febbraio 2021. La situazione e i nuovi contagi in Sicilia

Bollettino Covid Sicilia – Numeri da record positivo in Sicilia. Oggi si registrano infatti 574 nuovi casi su 24.633 tamponi processati tra molecolari e test rapidi. Si tratta del numero più basso da inizio anno. Il tasso di positività è del 2,3%. In leggero calo anche il numero delle vittime odierne che sono 25.

Rispetto a ieri sono 30 in meno i ricoverati in regime ordinario, in rianimazione invece si trova un paziente in più. 

Questa la suddivisione dei nuovi casi per provincia: 213 a Palermo, 153 a Catania, 98 a Messina, 55 a Siracusa, 17 a Trapani, 14 a Caltanissetta, 10 ad Agrigento e Ragusa e 4 a Enna.

Leggi anche:

Bollettino Covid, i contagi continuano a scendere

Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata