Home

Negli ultimi cinque anni c’è stata una considerevole sperequazione tra le varie regioni italiane in relazione ai fondi destinati dal governo nazionale per il pagamento delle borse di studio“. Arriva così la denuncia dell’Ersu durante la prima giornata del diritto allo studio universitario in Sicilia. L’evento si è svolto alla Casa del Goliardo-Hotel de France.

“Prendendo in considerazione il rapporto tra fondo nazionale assegnato a ciascuna regione e numero di studenti idonei aventi diritto alla borsa di studio, si vede la Sicilia al 14esimo posto tra le regioni italiane. Questa circostanza ha determinato il fatto che fino al 2020 ci siano state regioni come la Sicilia che non hanno potuto pagare tutte le borse di studio”.

“Nell’anno 2021 – ha sottolineato il presidente di Ersu Palermo, Giuseppe Di Miceli – siamo arrivati al 100%. Questo grazie al fatto che l’assessorato regionale dell’Istruzione, diretto da Roberto Lagalla, è riuscito a impiegare fondi provenienti da Bruxelles. In questi ultimi cinque anni come Ersu Palermo abbiamo avuto un incremento complessivo delle risorse del governo nazionale del 23%. A fronte, invece, del raddoppio del numero degli studenti idonei da 6 mila. Tra queste solo due terzi riuscivano ad ottenere i benefici, a 12 mila, che quest’anno avranno tutti la borsa di studio”.


Leggi anche: Regalo di Laurea: ecco alcune idee per risparmiare e fare bella figura


Borse di studio Unipa: “Gli studenti del Nord più aiutati di quelli del Sud”

Una situazione complessa, che l’Ersu è riuscita a reggere grazie all’aiuto della Regione. Proprio l’assessore regionale dell’Istruzione Roberto Lagalla nel suo intervento ha sottolineato: “In riferimento alle difficoltà affrontate in periodo di pandemia abbiamo erogato risorse per le spese di affitto degli studenti fuori sede. Abbiamo erogato anche risorse per interventi di edilizia leggera. Inoltre si è raggiunta a copertura totale delle borse di studio a sostegno degli studenti universitari“.

All’iniziativa erano presenti anche i candidati per l’elezione del rettore dell’Università di Palermo per il prossimo sessennio accademico (si vota il 27 luglio 2021) Massimo Midiri e Francesco Vitale.


Leggi anche:

Opportunità di lavoro a tempo indeterminato in Fidimed per neolaureati Unipa


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata