Home

Tragedia a Capri. Un minibus è precipitato questa mattina per alcuni metri a Marina Grande: morto l’autista, 19 i feriti, di cui due in gravissime condizioni. La polizia tenta di ricostruire in queste ore la dinamica dell’incidente.

L’incidente

L’incidente è avvenuto questa mattina intorno alle 11.30. Un bus di linea è precipitato a Marina Grande nelle vicinanze del lido “Le Ondine’. Il mezzo, particolarmente affollato a causa di un guasto tecnico alla funicolare di Capri, ha fatto un volo di diversi metri lungo la scarpata, dopo aver sfondato il guardrail, finendo la sua corsa contro la struttura esterna dello stabilimento. Sul posto i vigili del fuoco, i carabinieri e le ambulanze del 118.

I feriti

Tra i feriti, sia i passeggeri del mezzo che le persone in strada. Gran parte di loro riporta lievi ferite, trasportata all’ospedale Capilupi di Capri. Due, invece, sono gravi e altri due (tra cui un bimbo) in gravissime condizioni: tutti trasportati a Napoli con l’elisoccorso.

Paura tra i bagnanti

Molta paura ma nessun ferito tra coloro che si trovavano all’interno del lido, i quali raccontano di essere intervenuti per prestare i primi soccorsi in attesa delle ambulanze. “Ci siamo gettati in acqua, abbiamo temuto fosse crollato un palazzo“, raccontano alcuni bagnanti ancora sotto choc dopo il forte boato.

Le probabili cause dell’incidente

Secondo le prime informazioni, pare che l’autista tentasse una manovra in quel tratto particolarmente difficoltoso, con la presenza di una curva a gomito, perdendo poi il controllo. A quanto si apprende, l’uomo sarebbe deceduto sul colpo.

Spara e uccide straniero in piazza: arrestato assessore leghista

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata