E’ online da stamattina per un test pubblico l’assistente virtuale del Comune.

La Sispi vi stava lavorando già da alcune settimane come nuovo strumento per facilitare l’accesso ai servizi online e per fornire informazioni su uffici e servizi.

Considerata l’attuale emergenza si è deciso di renderlo subito disponibile, anche se ancora in fase di test, per semplificare l’accesso a tutte le informazioni disponibili sul sito della Protezione Civile, anche tramite assistenza vocale.

L’assistente è, infatti, in grado di rispondere verbalmente a domande poste a voce ed è già disponibile alla pagina www.protezionecivile.palermo.it tramite l’icona in basso a destra.

Commentando l’iniziativa, il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore Paolo Petralia hanno sottolineato che “questo servizio può segnare un momento di svolta nel rapporto con i cittadini rendendo facilmente accessibili tantissime informazioni. Proprio per questo si è deciso di forzare i tempi di attivazione e iniziare subito una fase di test pubblico, che potrà anche aiutare lo sviluppo e il miglioramento del software per il suo utilizzo a regime”.

Il sistema si serve di meccanismi di intelligenza artificiale e processi di cosiddetta “machine learning”.

Basato su un set  di domande/risposte standard aggiornate dall’Ufficio stampa del Comune, il software migliora e affina la qualità e precisione delle risposte automaticamente nel tempo, sulla base di un processo di autoapprendimento analogo a quello utilizzato dagli assistenti virtuali.

Una volta terminata la fase di test, l’assistente sarà infatti rilasciato anche per l’utilizzo tramite sistemi di riconoscimento e interazione vocale come Google Assistant e Alexa Amazon.

Condividi