E’ successo a Palermo. Il turista è stato bloccato in Via Crispi. Con una scusa ha chiesto di rientrare in hotel e ha cercato di scappare: multato per 400 euro

Ha rischiato la vita calandosi da un balcone e cascando giù dal quarto piano per evitare la sanzione dopo aver violato l’ultimo decreto Conte. E’ avvenuto nei pressi di Via Crispi, zona Porto. Protagonista un turista tedesco in visita a Palermo. Il viaggiatore, 51 anni, è stato bloccato dai carabinieri in strada, in via Speziale. I militari gli hanno chiesto i documenti ma lui ha risposto che li aveva in camera, in un hotel di fronte al porto.

Una volta arrivato in camera, però, il turista ha tentato la fuga calandosi dal balcone al quarto piano utilizzando la manichetta di una cassetta dedicata all’intervento dei vigili del fuoco. La manichetta non ha retto al peso del viaggiatore e il 51enne è cascato giù, su un terrazzo. I carabinieri lo hanno soccorso, lui ha rifiutato le cure mediche. Voleva scampare alla sanzione per avere violato le prescrizioni del governo. Alla fine ha ricevuto il soccorso ma anche la sanzione di 400 euro.

Condividi