Home

Concorsi, la laurea VO vale due punti in più di quella breve

Nei concorsi la laurea vecchio ordinamento dà due punti in più nella graduatoria rispetto alla laurea breve. È quanto hanno stabilito i giudici del Tar Lazio che hanno accolto il ricorso di una candidata siciliana (8.171 i concorrenti) all’ufficio per il processo al Ministero di giustizia. La donna – assistita dagli avvocati Girolamo Rubino e Giuseppe Impiduglia – ha mantenuto il posto nonostante una concorrente di Caltanissetta avesse proposto un ricorso per ottenere la rettifica e quindi un punteggio maggiore. I giudici del Tar Lazio hanno ritenuto fondate le tesi degli avvocati, in quanto la la laurea magistrale rappresenta un titolo superiore rispetto a quello richiesto per l’accesso.


I 5 miliardari che hanno perso di più nel 2022, ecco chi sono

Quali sono le città europee dove studiare costa meno

Articoli consigliati:

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.