Home

Concorso INPS, il Presidente Tridico conferma l’imminente uscita del bando: dopo il rinvio di novembre, questo è atteso entro la fine di marzo 2020.

Concorso INPS: quando esce il bando? Tra i concorsi pubblici più attesi nel 2020 c’è senza dubbio quello annunciato pochi mesi fa dal Presidente Pasquale Tridico, con il quale verranno reclutati migliaia di nuovi dipendenti.

Quello che l’INPS sta per mettere a punto è un piano reclutamenti molto ambizioso: se si tiene conto delle assunzioni già completate, infatti, grazie a questo e ad altri nuovi concorsi gli assunti saranno più di 5.500, un numero sufficiente per far fronte alla mole di uscite dettate dai pensionamenti con Quota 100.

Tuttavia, sembrava che i tempi per il prossimo concorso INPS fossero più maturi: già nei mesi scorsi, infatti, vi avevamo parlato di questa nuova opportunità di carriera, annunciando la pubblicazione del bando per novembre 2019. Il nuovo anno, però, è arrivato e del bando di concorso INPS non c’è ancora traccia. Le ultime notizie in merito ci dicono che a causa di qualche piccolo rallentamento è stata fissata una nuova data; ecco quando dovrebbe esserci quindi la tanto attesa pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del bando per il nuovo concorso INPS.

Nuovo concorso INPS: quando esce il bando?

L’INPS si prepara ad accogliere circa 2.000 nuovi dipendenti (si parla di 1.869 unità, ma questo numero potrebbe anche variare) entro la fine dell’anno o al più tardi nei primi mesi del 2021.

Attenzione però: non tutte le 1.869 assunzioni saranno effettuate tramite concorso pubblico. Sembra, infatti, che 527 posti saranno riservati alle progressioni verticali di coloro che sono già nell’organico dell’Istituto; quindi, il bando di concorso dovrebbe prevedere 1.342 posti. E non è tutto perché entro la fine dell’anno potrebbero uscire altre selezioni volte ad incrementare l’organico dell’INPS così da permettere all’Istituto di avere il numero di personale adeguato per offrire tutti i servizi legati alla gestione di servizi come il Reddito di Cittadinanza (dalla cui introduzione è derivato un aumento della mole di lavoro per gli uffici dell’Istituto).

Per il prossimo concorso da 1.342 posti, invece, i tempi dovrebbero essere più ristretti: dopo il primo rinvio, con il quale è stata sospesa la pubblicazione del bando atteso a novembre, infatti, sembra si sia arrivati finalmente ad una data di uscita. Le ultime indicazioni arrivate dall’Istituto (è stato lo stesso Tridico a confermarlo durante un convegno Acli a Napoli) ci dicono che il bando arriverà nella seconda metà di marzo 2020 (e non ci dovrebbero essere nuovi rinvii), quindi conviene cominciare già a prepararsi.

Nuovo concorso INPS: chi potrà partecipare?

Fatta chiarezza sulla nuova data di uscita del bando di concorso INPS, vale la pena ricordare quali saranno le figure professionali interessate dalla selezione.

Come anticipato, le 1.869 assunzioni si distribuiscono tra concorso e mobilità interna, per un numero di posti così suddiviso:

  • 1.379 consulenti per la protezione sociale e/o informatici
  • 40 medici;
  • 15 professioni dell’area legale.

Questo sarà comunque solo il primo di nuovi bandi INPS, in quanto per la fine dell’anno si conta di assumere altri professionisti così da assumere complessivamente più di 5.500 nuovi profili.

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.