Home

Concorso Ministero Beni Culturali – Il ministero Beni Culturali, nell’ambito dell’iniziativa che rientra nel “Fondo Giovani per la Cultura”, ha pubblicato un nuovo Bando per 40 posti di lavoro per addetti agli Archivi in tutta Italia.

È stato indetto un nuovo concorso Beni Culturali: 40 posti di lavoro per addetti agli archivi in tutta Italia, di seguito vedremo i requisiti richiesti e le informazioni per inviare la domanda di partecipazione.

Concorso Ministero Beni Culturali: Lavoro per addetti agli Archivi. Ripartizione dei posti

I posti sono così ripartiti:

  • 30 destinati all’Archivio centrale dello Stato, alle Soprintendenze archivistiche e bibliografiche e agli Archivi di Stato;
  • 10 destinati alla Digital Library, anche presso gli istituti afferenti: Istituto centrale per gli archivi, Istituto centrale per i beni sonori e audiovisivi, Istituto centrale per il catalogo e la documentazione e Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane.

Concorso Ministero Beni Culturali: Lavoro per addetti agli Archivi. Requisiti

Per partecipare alla selezione sono richiesti i seguenti titoli di studio:

  • un’età massima di 29 anni;
  • Diploma di laurea specialistica o magistrale, ottenuto con votazione di almeno 105/110 in archivistica e biblioteconomia o altre discipline, se in possesso di diploma delle scuole di alta formazione e di studio che operano presso la Scuola di specializzazione in beni Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo archivistici e librari o presso le Scuole di archivistica, paleografia e diplomatica del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo istituite presso gli archivi di Stato;

Leggi anche: BONUS SMARTPHONE. Come funziona e come richiederlo


  • É altresì consentita la partecipazione ai possessori di titoli di studio conseguiti all’estero o di titoli esteri conseguiti in Italia con votazione corrispondente ad almeno 105/110, riconosciuti equipollenti, secondo la vigente normativa, a uno dei titoli di cui al comma 1 ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi.

Lavoro per addetti agli Archivi. Come avverrà la Selezione

La selezione per l’accesso ai tirocini prevede il superamento di una prova selettiva, composta dalla valutazione dei titoli posseduti e da un colloquio.

Il colloquio, nel rispetto delle normative di contrasto al Covid19 vigenti, si svolgerà in modalità telematica

Lavoro per addetti agli Archivi. Retribuzione e Durata

La durata degli stage per addetti agli archivi ha una durata di 6 mesi, mentre è prevista una indennità di partecipazione pari a Mille Euro lordi al mese, comprensivi di copertura assicurativa.

Una volta concluso lo stage, i partecipanti che completeranno il programma previsto conseguiranno un Attestato di partecipazione.

L’attestato ricevuto ha valore di titolo valutabile anche ai fini di eventuali successive procedure di selezione nella pubblica amministrazione. 

Come presentare Domanda

Per presentare domanda è necessario inviare esclusivamente in via telematica accedendo al sistema informatico presente sul sito del Ministero e seguendo le istruzioni fornite dalla procedura.

La scadenza è fissata per le ore 14.30 del 30 gennaio 2021 

Clicca Qui per Leggere e Scaricare il BANDO


Ti potrebbe interessare:

Nuove Assunzioni Banca BNL e Stage retribuiti. Ecco le posizioni aperte

Maxi Concorsi Ministero Giustizia: 2.992 posti per diplomati e laureati. Ecco i Bandi

Concorso per 766 posti a tempo indeterminato. Ecco le figure richieste

Concorso 460 posti (diverse figure) per diplomati a tempo indeterminato

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

1 risposta

  1. Marcela

    Molto interessante i vostri articoli, però magari cercare fare un sito senza tanta pubblicità. Difficolta la lettura. Grazie.

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata